Cantine Aperte 2019. È festa del vino da Varvaglione1921

0
32
Cantine Aperte Varvaglione 1921

Torna Cantine Aperte, la grande festa promossa dal Movimento Turismo del Vino in tutt’Italia. Da Varvaglione1921 anche quest’anno è tutto pronto per accogliere gli appassionati che arriveranno in azienda a Leporano alla scoperta della storia del Primitivo di Manduria e delle sue migliori declinazioni.

Sarà una grande festa nel corso della quale sarà possibile scoprire cosa ci sia dietro un brand ormai noto in tutto il mondo e presente sulle migliori tavole. Dalla visita ai vigneti alla passeggiata tra i silos in cui il vino riposa, per poi passare alla scoperta degli angoli più suggestivi dell’azienda che da quasi cento anni è l’emblema della viticoltura tarantina e pugliese.

«Ci piace l’idea di aprire le porte della nostra azienda al pubblico per mostrare i processi, i volti delle persone che contribuiscono al successo di un gruppo come il nostro – spiega Marzia Varvaglione – e all’insegna della giornata di festa abbiamo coinvolto una serie di partner che con noi renderanno la domenica di Cantine Aperte un vero e proprio evento in cui si parla di Puglia e delle sue eccellenze».

Diversi gli angoli di attrazione predisposti per accogliere gli ospiti di Varvaglione1921 e tanti gli amici che hanno accolto l’invito ad essere protagonisti di un racconto al gusto di Puglia. Un’isola speciale realizzata per l’occasione da Baux Cucine, azienda di produzione di cucine di alta qualità del nostro territorio.

L’isola, grazie alla resistenza dei suoi materiali, potrà essere collocata nel nostro giardino e sarà il palcoscenico delle lezioni sul variegato mondo delle farine e sulle tecniche di lievitazione firmate da Cristiano Taurisano chef pizzaiolo di Luppolo & Farina, protagonista anche di un gustoso street-food a base di pizze condite con l’olio del Frantoio Le Ferre di Castellaneta e le farine del Molino Bongermino di Laterza.

Insomma, convien prenotare al più presto il proprio posto al banco di Cristiano Taurisano per scoprire i segreti per realizzare la miglior pizza anche a casa imparando a dosare in maniera equilibrata le farine, il lievito per ottenere un prodotto buono e digeribile con i trucchi di uno dei pizzaioli più noti in Puglia. Oltre al track dedicato alle pizze, arriverà da Altamura Vik di Cecca il casaro-surfista più cool che ha rivoluzionato la produzione pugliese ideando i primi erborinati made in Sud.

Le chicche di Puglia arricchiranno l’offerta gustosa del pomeriggio voluto da Varvaglione1921, mentre Le borse di Lanodo quella più glam. Una cena dal sapore country con un menù tipico locale, studiato dal cuoco Agostino Bartoli, concluderà la serata in un divertente allestimento nel giardino antistante la cantina curato dal Gruppo Perrone di Taranto che da sessant’anni rende più belle le case e i negozi della provincia jonica.

Immancabile la musica e sarà il vino, utilizzato anche come base per i cocktail firmati dal bartender Loris Prisciano, il filo conduttore della giornata da vivere nel segno della scoperta di un’azienda che da quasi cento anni opera in un territorio in cui una terra generosa grazie a delle condizioni climatiche uniche e all’influenza del mare sono gli elementi imprescindibili di una produzione vinicola riconoscibile nel bicchiere e in una storia di grande spessore.

La partecipazione al corso sui lievitati e alla cena è soggetta a prenotazione e pagamento anticipato, contattando lo 0995315370 oppure scrivendo a web@varvaglione.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here