Mostra del Teroldego, al via la 33esima edizione

0
17
Mostra del Teroldego Rotaliano

Torna anche quest’anno la #MostradelTeroldego, manifestazione enologica dedicata al principe dei rossi trentini i cui primi ceppi – secondo una leggenda locale – nacquero dalle gocce di sangue del drago che tiranneggiava la Piana Rotaliana. La location è ancora una volta la suggestiva corte di Palazzo Martini, nel cuore di #Mezzocorona, centro pulsante della Piana Rotaliana, a nord di Trento, di cui il #Teroldego rappresenta sicuramente il prodotto più identificativo

L’evento, in programma da venerdì 17 a domenica 19 maggio, è organizzato dalla Pro Loco di Mezzocorona in collaborazione con Consorzio Turistico Piana Rotaliana-Köningsberg e con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, oltre al coinvolgimento delle associazioni di professionisti del mondo vino AIS e ONAV.

L’inaugurazione, in programma alle 18.00 di venerdì, aprirà una tre giorni in cui si alterneranno momenti tecnici a momenti conviviali. In particolare, tre le masterclass in calendario. La prima venerdì alle 17.30 dal titolo “Annate a confronto, 2011-2021, evoluzione o rivoluzione” condotta da Roberto Anesi, miglior sommelier AIS 2017. Seguirà l’appuntamento del 18 maggio, ore 14.00, a cura dei Teroldego Evolution “I diversi affinamenti del Teroldego: dal legno, al cemento, all’acciaio, alla ceramica, all’anfora”, mentre domenica, ore 10.00, sarà la volta di ONAV con “Teroldego Vino Principe della Piana Rotaliana”, in cui verranno proposte tre versioni rosate, tre classiche e tre da surmaturazione per un confronto guidato.

Il momento più atteso rimane comunque l’Anteprima Teroldego Rotaliano 2023, con banchi d’assaggio gestiti dagli stessi produttori per proporre le prove di botte dell’ultima annata incantinata. La speciale occasione è dalle 16.00 alle 19.00 del pomeriggio di sabato.

Accanto a queste occasioni di approfondimento, dalle 19.00 alle 24.00 del venerdì e del sabato sarà operativo il wine bar gestito da personale AIS, con oltre 30 etichette di Teroldego Rotaliano e una selezione di cocktail a base di grappa e altri distillati del territorio, in abbinata a finger food di ristoranti locali: Ristorante 3Cime nella serata del venerdì e Ristorante Hotel Cafè Centrale il sabato. L’atmosfera è garantita dalla live music del Duo Gloves e Ina Pross.

Domenica mattina spazio alla cultura, con le visite guidate alle sale di Palazzo Martini a cura di Margherita Faes, dalle 9.30 alle 12.30, mentre dalle 12.00 alle 15.00 sarà la volta della buona tavola con “Teroldego&Sapori a palazzo”, pranzo tipico a base di tortel di patate.

L’appuntamento di Mezzocorona è sicuramente anche un’opportunità per conoscere da vicino il territorio, tra tour in bicicletta lungo il Giro del Vino 50, promossi dal Consorzio Turistico Piana Rotaliana Königsberg (www.pianarotaliana.it) e le Esperienze di Gusto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, da vivere a piedi, in bici o in treno (dettagli su www.TasteTrentino.it/Vino).

Info prenotazioni, dettagli, prezzi su www.prolocomezzocorona.it

Teroldego Rotaliano

Il Teroldego Rotaliano è un vino autoctono che cresce nel cuore della Piana Rotaliana, fazzoletto di terra a nord di Trento che si estende per 450 ettari tra Mezzocorona, Mezzolombardo e San Michele all’Adige. Si tratta di un vino importante e dalla classe inconfondibile, definito da sempre il “principe dei vini trentini”. Dal colore rosso rubino intenso con riflessi granati, d’intensità diversa a seconda della maturazione del vino, presenta un profumo molto fruttato che richiama frutti di bosco molto maturi come la mora, il mirtillo e il lampone. Il gusto è fine quanto possente, leggermente tannico, minerale e vivace, il sapore è asciutto, sapido e con un perfetto equilibrio tra piacevolezza e concentrazione.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here