Francesca Mara presenta una nuova creazione al Vinitaly

0
168
Francesca Mara Vini

#FrancescaMara torna a stupire in occasione di questo #Vinitaly, che si terrà dal 14 al 17 aprile nella magnifica cornice storica di Verona. Sempre attenta alle esigenze e ai desideri dei suoi clienti, Francesca dimostra ancora una volta una marcata inclinazione a coniugare alla perfezione tradizione e innovazione e a conquistare wine lover, ristoranti ed enoteche sia a livello nazionale sia in ambito internazionale. L’ultimo frutto creativo di questo impegno è un vino #spumante prodotto seguendo il rigoroso e tradizionale #MetodoClassico, che sarà appunto presentato a Vinitaly.

Il marchio “Francesca Mara” nasce nel 2018 dall’intraprendenza e dalla fervente passione per il mondo del vino di una giovane donna d’affari originaria di Reggio Emilia. Avvalendosi della collaborazione di produttori ed enologi di alto valore, esperienza e professionalità, Francesca sviluppa vini di grande eleganza e vivacità, fondati su una selezione attenta delle uve e cura costante in ogni fase della produzione.

Il vino spumante che sarà presentato a Vinitaly si affianca agli altri prodotti che Francesca Mara ha sviluppato negli anni, ciascuno dei quali è una specifica espressione esaltante, autentica e distintiva del ricco e variegato panorama enologico italiano. Per esempio, Prosecco Extra Dry, Pinot Grigio delle Venezie, Montepulciano d’Abruzzo e Primitivo di Manduria. La nuova creazione rappresenta bene l’attitudine unica di Francesca a trasportare il passato nel presente, per dare alle peculiarità locali una forte identità internazionale.

Il piacere del bere italiano secondo la visione di “Francesca Mara”

Nella precedente edizione di Vinitaly, Francesca Mara aveva presentato una nuova intrigante linea di vini denominata “Laurenti“. Dedicata al padre, la collezione comprende quattro espressioni enologiche tipiche del territorio di Reggio Emilia: Lambrusco Rosso Secco, Lambrusco Rosato Secco, Lambrusco Rosato Amabilee Spergola Colli di Scandiano e Canossa.

Francesca ama ricordare la centralità delle figure del padre e del nonno, che le hanno trasmesso l’amore per la terra e per i suoi frutti, e le hanno insegnato l’importanza di perseguire i propri sogni con determinazione. Questa stessa filosofia ispira anche il brand “Francesca Mara”, che coniuga la ricerca dell’eccellenza enologica con i desideri dei palati moderni.

I vini “Francesca Mara” sono pensati per coltivare un lusso quotidiano. Specialità da godere in momenti dedicati al piacere personale o in condivisione con persone care nell’ambito di occasioni memorabili. L’offerta enologica di Francesca Mara punta a diffondere l’esperienza del buon bere attraverso vini che esprimono il carattere e la passione della creatrice, e che sono capaci di soddisfare i gusti di wine lover di tipo diverso, dagli intenditori più esigenti ai novizi appassionati.

Come dice Francesca, “per creare un buon vino è necessaria un’attesa paziente, così da poter ottenere il massimo delle sue proprietà organolettiche”. E la pazienza è davvero il segreto dell’eccellenza, perché garantisce cura e attenzione, alta qualità e autentica rappresentatività, identità ed eleganza.

Chi è Francesca

Grande appassionata di vino, Francesca si è laureata in Agraria con specializzazione in controllo e qualità degli alimenti. I vigneti del nonno Giuseppe l’hanno conquistata fin da piccola. Francesca rimaneva affascinata dalle immagini e dai profumi della campagna. Su tutti, il profumo del mosto mentre suo nonno pigiava e filtrava l’uva nella vecchia cantina di famiglia. È stata proprio questa passione a portare Francesca a lavorare nel mondo del vino insieme a enologi e professionisti del settore, e a svelarle un modo intenso di vivere e di applicare il suo forte spirito di intraprendenza. Così è diventata Export Manager e Donna del vino.

Francesca è sempre impegnata a promuovere le sue etichette sia in Italia sia all’estero. In particolare, la Grecia è per lei un mercato in forte espansione. Il suo pubblico ateniese la chiama “Lady Prosecco”. Francesca si prodiga anche in cause a scopo benefico insieme alla delegazione “Donne del Vino” Emilia Romagna. Una di queste cause è la “Sperlonga”, nella sua città natale di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia. Francesca partecipa a una varietà di altri progetti, anche con altre delegazioni di settore.

Dove assaggiare le creazioni di Francesca Mara al Vinitaly: Padiglione Emilia Romagna Hall 1 – Stand D8.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here