Premio Falasco: Cantina Valpantena sostiene lo sviluppo

0

Il brasiliano Claudio FERRAZ e la statunitense Laura SCHECHTER sono gli economisti senior che si sono aggiudicati la seconda edizione del Premio Falasco, assegnato dall’Associazione Italiana degli Economisti dello Sviluppo in collaborazione con le università di Melbourne, Trento, Verona e Salerno con il sostegno di Cantina Valpantena.

Il premio è stato consegnato nell’ambito della nona scuola estiva internazionale di economia dello sviluppo che si è tenuta al Monastero San Leonardo di Prato dal 18 al 22 giugno scorsi e che ha visto la partecipazione di più di 80 tra dottorandi di ricerca e docenti di tutto il mondo. L’obiettivo della scuola è quello di fornire ai giovani ricercatori una panoramica dettagliata dei principali metodi utilizzati nella ricerca empirica e teorica dell’economia dello sviluppo. I partecipanti hanno la possibilità di discutere e di presentare i loro progetti di ricerca con i principali ricercatori del campo in un’atmosfera collaborativa e aperta al dibattito.

“Cantina Valpantena – spiega Luigi Turco, presidente – vuole semplicemente dare il proprio contributo alla comunità scientifica che si interroga su come creare modelli di sviluppo più equi e sostenibili. Nel nostro piccolo siamo parte attiva della comunità nella quale operiamo, ma crediamo sia doveroso agire su una scala più ampia e avere un approccio globale”.

Torre del Falasco è il nome della linea superiore di vini di Cantina Valpantena. Tra essi spicca l’Amarone, etichetta su cui riversa la cura costante, accurata e minuziosa dei viticoltori e degli enologi della cooperativa, a partire dalla vigna per arrivare alla bottiglia. Una cura che il comitato scientifico del Premio ha ritenuto essere metafora perfettamente calzante per la passione e l’impegno necessari per la produzione di studi di eccellente qualità scientifica.

Il Premio Falasco è stato assegnato così agli economisti Claudio FERRAZ (Pontifical Catholic University of Rio de Janeiro, BRASIL, direttore scientifico del Poverty Action Lab per l’America Latina, membro del Bureau for Research of Economic Analysis and Development, Experiments on Governance and Politics, e dell’International Growth Center) che ha trattato il tema delle relazioni tra Criminalità, Violenza e Sviluppo Economico, e Laura SCHECHTER (University of Wisconsin, Madison, USA e una delle 5 hot minds in Economics per la Yale Economic Review) che ha illustrato i risultati di una ricerca finanziata dalla Fondazione Bill Gates sulle possibili Soluzioni di Mercato per Migliorare l’Igiene delle Città Africane.
Entrambi si sono formati nelle prime edizioni della scuola e ora sono dei leading economists nei loro Paesi.

Sono stati anche premiati due economisti junior che si sono particolarmente distinti per la qualità dei contenuti scientifici della ricerca e delle presentazioni. Lidwien SOL della Maastricht University ha presentato un lavoro sulla Valutazione Randomizzata di Protocolli finalizzati a Ridurre le Barriere Mestruali in Bangladesh. Giovanna MARCOLONGO, della Boston University ma veronese di nascita, ha presentato i risultati della sua ricerca sulla relazione tra Terremoti e Appalti Pubblici Locali in Italia.

Share.

Leave A Reply

Tutte le news del vino direttamente nella tua casella di posta elettronica ogni martedì.

ISCRIVIMI 
Niente SPAM, e ti puoi cancellare quando vuoi!
close-link