Air Wines il sito per vendere e acquistare vino senza intermediari

2

Comprare vino direttamente dai produttori stando comodamente seduti davanti al proprio pc? Non è un’utopia, bensì la rivoluzione concreta e tangibile introdotta da AirWns.com, il nuovo portale dedicato all’acquisto e alla vendita di vini sul web senza intermediari.

Non una semplice enoteca online, quindi, ma una vera e propria cantina virtuale dove poter comprare direttamente dai produttori iscritti gratuitamente alla piattaforma. Air Wines è il nuovo modo di acquistare vino direttamente dal produttore finale bypassando tutta la filiera tradizionale (importatore / distributore / negozio) ottenendo così il miglior prezzo sul mercato e un’ampia scelta anche internazionale.

Air Wines nasce nel settembre del 2016 dall’incontro tra Matteo Casuccio e Patrizio Dini, che costituiscono la società PAMAT Group, con sede principale in Toscana. Ad accomunarli è l’intento di dar vita ad un portale affidabile in grado di mettere in contatto i produttori di vino con i clienti di tutto il mondo.

Galeotta per la nascita di una frequentazione, prima, e del sodalizio imprenditoriale, poi, è stata la passione di entrambi per le due ruote. Già velista e surfista, Matteo, appassionato di sport, nel 2009 inizia ad andare in moto e, qualche anno dopo, nel 2014, decide in maniera abbastanza impavida di partecipare alla Dakar. Le sue audaci gesta sportive catturano l’attenzione di Patrizio, agente di una multinazionale di pneumatici, tanto da spingere il noto marchio a sponsorizzare la sua impresa che, contro ogni pronostico, si conclude con un 59° posto su 180 partecipanti, di cui solo 70 al traguardo.

Nel frattempo Patrizio aveva già iniziato ad approcciare e studiare il mercato del vino, prefigurando a Matteo ottime opportunità commerciali legate a questo settore. Il futuro socio in affari, però, inizialmente prende tempo, anche perché – strano, ma vero – è astemio ed è già impegnato in altre attività imprenditoriali personali.

Patrizio non si dà per vinto e le cose cambiano quando convince l’amico ad andare insieme al Vinitaly. In quella occasione Matteo prende coscienza del fatto che quella del vino, con oltre 10 miliardi di euro di fatturato, è la seconda industria italiana e sulla base della esperienza da lui fatta su Airbnb come gestore di una piccola proprietà in Toscana, ha l’intuizione di offrire un contributo innovativo al progetto di Patrizio e portare il modello di business di Airbnb nel mondo del Vino, qualcosa di completamente diverso dalle enoteche online finora esistenti.

“Letteralmente innamorato di Airbnb e affascinato dalla sua facilità di gestione, mi sono messo d’impegno – spiega Casuccio – per trasferire quel modello di business al mondo del vino ed ho pensato quindi di creare una piattaforma che, senza passaggi intermedi, consentisse in tutta semplicità ai produttori di vendere direttamente al cliente finale, risolvendo al tempo stesso tutta una serie di problemi legati alla redditività e all’internazionalizzazione del settore.

Vanno indubbiamente riconosciute a Patrizio, dall’alto del suo pragmatismo e del suo intuito commerciale, la capacità di aver intravisto un’opportunità dimensionale veramente enorme che andava nella direzione del mercato e la perseveranza nel coltivarla. Dal mio canto, non avendo mai aperto una bottiglia ed essendo in un certo senso ‘asettico’ e scevro da condizionamenti esterni, ho potuto approcciare il mondo del vino da un punto di vista completamente diverso e insolito”.

Il risultato è una piattaforma innovativa in cui, spaziando tra diverse tipologie di vino con le relative fasce di prezzo, la passione dei produttori entra in contatto senza filtri con il cliente finale. Internazionalizzazione, assistenza logistica, pagamenti sicuri e aumento della marginalità sono i plus di Air Wines, che nasce con l’obiettivo di offrire uno strumento efficace, funzionale e affidabile alle cantine ed ai produttori italiani di vino per espandere i confini dei propri mercati di riferimento e, al tempo stesso, creare un rapporto diretto con la propria clientela, capace di portare marginalità e più informazioni per un migliore posizionamento del proprio prodotto sul mercato.

Allo stesso tempo, ponendosi invece dal punto di vista del consumatore finale, Air Wines offre l’opportunità di acquisti economici sì, e con un grosso valore intrinseco ed un’elevata garanzia di qualità. Il prodotto, infatti, parte direttamente dalla cantina del produttore per arrivare direttamente a chi l’ha ordinato senza passare da un magazzino all’altro.

“Quello che ci differenzia dalle comuni enoteche online, che sono sostanzialmente dei rivenditori e, come tali, ricaricano il prodotto in maniera arbitraria, è la garanzia – ribadisce Matteo Casuccio – di essere la piattaforma più economica sul mercato, in quanto tramite Air Wines è possibile acquistare il vino alla fonte, proprio come si farebbe con un paio di scarpe comprate direttamente in fabbrica, quindi con la miglior garanzia di valore intrinseco e con il miglior prezzo possibili. Viceversa, proprio perché non esiste alcuna intermediazione, il produttore che decide di aderire al nostro circuito può gestire direttamente i contatti e capire chi sono, i loro gusti, e da dove provengono i suoi clienti”.

Sia che si tratti di un’etichetta famosa, di una produzione locale o di un vino appartenente a uno dei tanti consorzi esistenti e suggerito dalla piattaforma stessa, Air Wines mette in contatto i consumatori ed i produttori tramite autentiche esperienze del gusto, a qualsiasi prezzo, ovunque nel mondo. Strutturata su due livelli, che parlano ed interagiscono tra loro, uno diretto al consumatore finale e l’altro al produttore; la piattaforma offre all’inserzionista (il produttore e venditore) la possibilità di registrarsi in un’area riservata-protetta nella quale attraverso pochi e semplici passi caricare le informazioni relative ai propri prodotti e creare un’enoteca online personalizzata.

In questa sezione l’inserzionista ha la possibilità di definire e gestire in autonomia la propria politica commerciale: prezzo, disponibilità, numero minimo di bottiglie per l’ordine, eventuale spedizione gratuita. Dall’altra parte, invece, il cliente finale navigando sul sito può visitare la enoteca di un determinato produttore per approfondire la conoscenza delle varie etichette disponibili, o lasciarsi ispirare dai suggerimenti nella homepage e applicare filtri alla sua ricerca.

Una volta trovata la soluzione a lui più congeniale, l’utente ha la possibilità di visitare l’enoteca online del produttore e comprare direttamente come se fosse in visita alla cantina. Al momento dell’ordine la piattaforma gestisce tutto il processo attraverso un mailing automatico, capace di minimizzare le operazioni a carico del produttore, compreso il ritiro presso i magazzini del venditore che avverrà entro 48h, ed allo stesso tempo garantire il cliente finale per una evasione rapida ed accurata.

Completato l’ordine, il sito calcola un prezzo finale che comprende anche le spese di spedizione, garantendo la consegna di ciascun ordine “door to door” ovunque nel Mondo in pochi giorni e con il vantaggio per il cliente finale di minime spese a suo carico. Il pagamento è immediato e avviene tramite un processo di transazione sicura, garantito dalle più sicure e diffuse piattaforme disponibili al momento (PayPal, Visa). Air Wines trattiene solo il 10% delle transazioni a carico del produttore. Air Wines non si limita ad operare solo sul territorio nazionale, ma effettua consegne in tutto il mondo. Il sito dispone quindi anche di un’interfaccia in inglese ed è indicizzato sui vari motori di ricerca internazionali.

www.airwns.com

Share.

2 commenti

Leave A Reply

Tutte le news del vino direttamente nella tua casella di posta elettronica ogni martedì. Iscriviti subito alla newsletter di Bereilvino.

ISCRIVIMI 
Niente SPAM, e ti puoi cancellare quando vuoi!
close-link