Vignamaggio presenta Viaggio nel Tempo: la verticale di Monna Lisa in una cassa in edizione limitata

0
24
Vignamaggio presenta Viaggio nel Tempo

#Vignamaggio, in attività dal 1404 e annoverata tra le aziende fondatrici del Consorzio del Chianti Classico, presenta il cofanetto in edizione limitata Viaggio nel Tempo, un’esclusiva cassa di legno che racchiude sei eccellenti annate, tre Riserva e tre Gran Selezione, del #ChiantiClassico DOCG Monna Lisa, il vino di punta dell’azienda.

Viaggio nel Tempo custodisce sei annate uniche: 2006, 2007, 2008, 2010, 2015 e 2017. Le prime tre annate sono classificate come Chianti Classico DOCG Riserva, poiché il Consorzio solo nel 2010 ha introdotto la Gran Selezione, ora il vertice della piramide qualitativa della denominazione. Proprio in quell’anno Vignamaggio realizza la prima vendemmia di Chianti Classico DOCG Gran Selezione Monna Lisa.

Questa edizione limitata è stata creata in sole 200 casse di legno, disponibili sul mercato per gli appassionati di vino e i collezionisti. Ogni cofanetto è accompagnato da sei cartoline – sigillate in una busta da lettere, impreziosita con cera lacca di colore nero, recante il logo di Vignamaggio – ciascuna delle quali non solo descrive l’andamento stagionale delle singole annate e le caratteristiche organolettiche del vino, ma racconta anche un evento significativo accaduto nel mondo, proprio in quell’anno, offrendo così un affascinante viaggio attraverso la Storia.

Il Chianti Classico Docg Monna Lisa, Riserva prima e Gran Selezione ora

Il fiore all’occhiello di Vignamaggio è da sempre il Chianti Classico DOCG Monna Lisa, prodotto solo nelle annate migliori. Le uve vengono raccolte nei vigneti più vocati dell’azienda, tra cui Vitigliano – Prato (Sud-Ovest) e Querceto (Ovest), che oggi ricadono tutti sotto l’UGA Panzano. Queste zone sono state acquisite nel 2014 e fino a quel momento le uve provenivano principalmente da Solatio (Sud-Ovest), la zona più luminosa appartenente al nucleo storico dell’azienda.

I suoli sono caratterizzati dalla formazione geologica di Sillano con terreni eterogenei, ricchi di sassi, poco calcarei e tendenzialmente argillosi. Alcune zone vantano la presenza della formazione geologica della Pietraforte o suoli con argilliti scistose, noti come galestro.

L’uvaggio è composto per il 95% da Sangiovese e per il restante 5% da Cabernet Sauvignon. Dopo la vinificazione in acciaio, il vino matura in parte in barriques di rovere francese per 18-20 mesi e in parte in botti più grandi. L’affinamento complessivo minimo è di 30 mesi, di cui almeno 6 in bottiglia.

Un viaggio temporale nell’eleganza del vino

Viaggio nel Tempo è un’esperienza immersiva, un viaggio attraverso gli anni che svela la storia e la raffinatezza di Vignamaggio. Queste sei annate incarnano l’anima dell’azienda, testimoniando l’eccezionale capacità di questo vino di evolvere nel tempo con grazia ed eleganza.

Il cofanetto in edizione limitata Viaggio nel Tempo è celebrazione del passato ed esaltazione dell’arte della longevità. Vignamaggio ha selezionato con cura queste annate che hanno sviluppato una complessità e una profondità maggiore grazie al lungo periodo di affinamento in bottiglia. Ogni annata di Chianti Classico DOCG Monna Lisa racconta una storia di eleganza intramontabile e di continua evoluzione.

Una verticale che tramanda l’eredità storica di vignamaggio

La leggenda narra che Monna Lisa Gherardini, la Gioconda ritratta nel celebre dipinto di Leonardo da Vinci tra il 1503 e il 1506, fosse nata qui, nella villa rinascimentale opera della famiglia Gherardini. Folclore e racconti si fondono e confondono nei secoli a venire e Vignamaggio ha voluto dedicarle questo vino da cui prende nome, tramandando la bellezza, l’arte e la storia della Toscana. Questa connessione tra passato e presente, tra arte e vino, si manifesta in modo tangibile attraverso Viaggio nel Tempo; la cassa in edizione limitata per una degustazione verticale alla scoperta dell’eterna eleganza e del fascino della Storia.

Annata 2006

Dopo una primavera lunga e piovosa, l’arrivo del caldo estivo di luglio ha portato sollievo alle viti, che hanno potuto finalmente iniziare il processo di maturazione senza stress idrico. Il mese di settembre ha visto la raccolta delle uve in condizioni ottimali, regalando una vendemmia memorabile e qualitativamente impeccabile, che ha richiamato alla mente l’eccezionale annata del 1997. La Riserva 2006, si presenta come un vino corposo e seducente, capace di catturare l’essenza e l’energia di quell’estate indimenticabile.

Annata 2007

Nel 2007 le piogge abbondanti di giugno hanno svolto un ruolo fondamentale nel ripristinare le riserve idriche delle viti. L’escursione termica favorevole ha contribuito a mantenere una temperatura ottimale durante le notti di luglio, offrendo alle viti un ambiente ideale. A settembre, quando i grappoli hanno raggiunto il giusto grado di maturazione, la vendemmia si è presentata promettente, con un’ottima acidità e concentrazione di polifenoli. La Riserva 2007 esprime l’equilibrio e la freschezza dell’annata, donando un vino piacevole, rotondo e ben bilanciato.

Annata 2008

Dopo vari anni di vendemmie anticipate, il 2008 ha segnato un ritorno alla tradizione, con la natura che ha ripreso il suo ritmo naturale, riallineandosi alle epoche consuete di maturazione del Chianti Classico. Questo cambiamento ha portato a una riduzione delle gradazioni alcoliche, conferendo al vino una freschezza e una fruttuosità che riflettono perfettamente l’estate da cui è nato. Monna Lisa 2008 è una Riserva che incarna lo spirito tradizionale e l’equilibrio della sua annata, con un profilo aromatico fresco e fruttato e una struttura ben bilanciata.

Annata 2010

Il 2010 è stato un anno di significative innovazioni per Vignamaggio ed è stata la prima vendemmia effettuata nella nuova cantina di vinificazione. Quest’anno ha anche visto l’introduzione da parte del Consorzio del Chianti Classico della Gran Selezione, l’apice qualitativo della produzione del territorio. La Riserva di Monna Lisa evolve così in Gran Selezione, per la quale vengono vinificate le migliori uve dell’azienda per un affinamento di 30 mesi. Monna Lisa 2010 è un tributo a quest’anno importante, esprimendosi in un vino intenso con buoni livelli di acidità e un’ottima persistenza.

Annata 2015

Attraversata da un’estate calda e prolungata, l’annata 2015 ha offerto condizioni ottimali per la maturazione delle uve, dando luogo a una vendemmia considerata da molti perfetta. Monna Lisa 2015 incarna la celebrazione di quest’annata invidiabile, vino adatto al lungo invecchiamento, che mantiene equilibrio e piacevolezza.

Annata 2017

L’annata 2017 è stata caratterizzata da un inverno rigido seguito da un marzo eccezionalmente caldo che ha anticipato la crescita delle viti e da una gelata ad aprile che ha ridotto una parte significativa della produzione. Tuttavia, Monna Lisa 2017 è risultato un vino di alta qualità, che si presenta rotondo e piacevole, con una sorprendente capacità di evolvere nel tempo.

**********

Una nuova visione del Chianti Classico: questa è Vignamaggio, tenuta di 400 ettari tra Greve e Panzano in Chianti, patrimonio condotto a regime biologico che si integra con il paesaggio circostante all’interno di una visione policulturale che, oltre alla centralità del vino, comprende la cura del bosco, degli uliveti, dei cereali, degli orti, dell’allevamento di maiali di Cinta Senese e di pecore. Vignamaggio, annoverata tra le aziende fondatrici del Consorzio del Chianti Classico, di cui è ambasciatrice nel mondo con i suoi prodotti d’eccellenza tra cui il Chianti Classico Riserva Gherardino e la Gran Selezione Monna Lisa. La proposta di ospitalità diffusa garantisce un’esperienza immersiva in cui godere di ogni elemento in un sistema armonico pensato “per far bello il giorno”: una celebrazione del piacere delle piccole cose e dei grandi doni della natura.

www.vignamaggio.com

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here