Due giorni con Terre di Vite e di Sapori a Villa Cavazza

0
49
vignaioli artigiani

Si terrà il 22 e 23 ottobre, nella spendida cornice di Villa Cavazza a Bomporto,  Terre di Vite e di Sapori,  la rassegna dedicata ai piccoli produttori di vino artigianale, giunta quest’anno alla sua decima edizione.

L’iniziativa, organizzata dalla sommelier Barbara Brandoli e da Villa Cavazza, ritorna dopo due anni di assenza dovuta alla pandemia Covid. Non a caso quindi, è stato scelto come filo conduttore della kermesse proprio il tema della RINASCITA: un auspicio per il futuro e una volontà di superare un periodo difficile per tutti.

Sarà proprio la Rinascita che accompagnerà tutte le iniziative che compongono il ricco programma della “due giorni” a Villa Cavazza, tra esposizioni, convegni, degustazioni, laboratori, proiezioni e momenti musicali.

Espositori

Saranno presenti 150 i vignaioli provenienti da ogni parte d’Italia, che esporranno i loro vini, che saranno a disposizione del pubblico in assaggio libero. A questi si aggiungerà una offerta gastronomica dedicata alle eccellenze del territorio: una ventina di espositori e alcuni food truck con specialità emiliane saranno posizionati nella corte della villa.

Convegni

Si terranno:  Sabato 22 ottobre alle ore 14,00 il seminario a cura del prof. Giovanni Dinelli, dal titolo “La biodiversità del frumento: oltre il concetto di grano antico“. Domenica 23 ottobre alle ore 9,30 il convegno a cura di Sandro Sangiorgi e Giacomo Bruscioni dal titolo “Le fermentazioni spontanee“.

Laboratori

Nel corso della rassegna si terranno laboratori e degustazioni guidate:

sabato 22 ottobre alle ore 16,00 è previsto l’appuntamento “Avviamento alla degustazione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.”, masterclass a cura dell’Associazione Esperti Degustatori di Modena ABTM. La stessa iniziativa sarà riproposta anche domenica alle ore 14,00.

Sempre sabato alle ore 17, è in programma la degustazione/seminario ideata e condotta da Sandro Sangiorgi dal titolo “Lambrusco, la gioiosa ricchezza e la vocazione per la tavola“. In degustazione sei vini e il pane Primus di Sandro Santolin abbinato a due specialità alimentari del territorio.

Sabato alle 17,30 verrà presentato il libro dal titolo “Pennellate Estensi… Viaggio intorno al vino”  a cura di Miria Burani e Maria Giovanna Trenti.

Domenica alle ore 15,00 è in programma una degustazione/ seminario ideata e condotta da Sandro Sangiorgi dal titolo “Il vino buono. La forma e la sostanza, la luce e l’ombra”; in degustazione sei/otto vini e il pane Primus di Sandro Santolin, panificatore in Carpi.

Show Cooking

Sabato 22 Ottobre dalle 13,00 alle 15,00 saranno presenti i ragazzi dell’associazione “Il Tortellante” di Massimo Bottura che dimostreranno in diretta come nasce il tortellino. Il Tortellante è un laboratorio terapeutico e abilitativo dove giovani e adulti nello spettro autistico imparano a produrre pasta fresca fatta a mano. E’ un progetto avviato nel 2016 e integrato ad attività abilitative e formative per migliorare le autonomie, si è dimostrato anche una buona pratica di inclusione.

Domenica 23 ottobre, la giornata, in collaborazione con l’ Associazione Modena a Tavola, vedrà alternarsi davanti ai fornelli quattro chef:

alle ore 12.30 ci sarà lo chef Stefano Corghi dei ristoranti “Il Luppolo e l’uva” e “Santa Chiara”); alle ore 15,30 sarà la volta dello chef  Marco “Mex” Messori dell’Osteria Cavazzona”; alle ore 16,30 è previsto lo chef Giovanni Cuocci del ristorante “La lanterna di Diogene”, mentre alle ore 18.30 chef (stella Michelin) Emilio Barbieri del ristorante Strada Facendo e ristorante Anna.

Proiezioni

Sabato 22 e Domenica 23 Ottobre dalle 11.00

“Motor Valley, viaggio nella terra dei motori”

Proiezione a ciclo continuo del Docu-film

Domenica ore. 15.00 Introduzione alla proiezione del film da parte del regista Stefano Ferrari

Pre-British–Il Marsala prima del Marsala

Proiezione a ciclo continuo del Docu-film del regista Andrea Mignolo

Musica

Nelle due giornate sono previsti anche momenti musicali con musica dal vivo. Sabato accompagnerà la giornata la cantante Giorgia Morandi, mentre domenica è in programma la musica del pianoforte con i musicisti del “Pedala Piano” .

Terre di Vite e di Sapori gode del patrocinio del Comune di Bomporto

Terre di Vite e di Sapori sarà aperta al pubblico il 22 e 23 ottobre dalle ore 11,00 alle ore 20,00.

Ticket scontati in prevendita sul sito www.terredivite.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here