Vinifera 2021: la primavera del vino fiorisce en plein air

0
58
vini

La nuova edizione di Vinifera, la rassegna dedicata ai vini artigianali dell’arco alpino, torna sabato 29 e domenica 30 maggio 2021, alla Fiera di Trento. Le montagne che circondano la città faranno da sfondo a questa edizione speciale: per la prima volta l’evento organizzato dall’associazione Centrifuga si sposta dalla tradizionale data di inizio primavera a fine maggio, consentendo così l’allestimento all’aperto.

Saranno oltre 50 i produttori provenienti dalle regioni alpine che, dai loro banchi d’assaggio, racconteranno in prima persona i frutti di una viticoltura che si può definire eroica, per le dure condizioni in cui viene svolta e che riveste un ruolo fondamentale nella cura dei territori montani.

“Quest’anno abbiamo deciso di spostare la mostra dei vini all’esterno – commenta Elena Grulli, referente per la selezione dei vignaioli di associazione Centrifuga – per permettere ai visitatori di vivere un’esperienza positiva nel pieno rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento dovute all’emergenza sanitaria da Covid-19. Le prime due edizioni di Vinifera, nel 2018 e 2019, si erano svolte nel primo week-end di primavera: la speranza è che, pur essendo a fine maggio, Vinifera sia comunque sinonimo di un nuovo inizio, un buon auspicio di rinascita per l’intera filiera del vino, duramente colpita da tanti mesi di pandemia, e per tutte le manifestazioni di cui è protagonista. I vignaioli di montagna hanno un carattere eroico, abituati a un territorio spesso irto e impegnativo da lavorare. Vogliamo prenderli come esempio per la ripartenza, guardando alla forza e alla tenacia con cui affrontano le difficoltà”.

Vinifera vuole essere un’occasione per conoscere da vicino produttori appassionati e i loro vini di carattere, frutto di territori e climi spesso estremi, un momento per incontrare persone autentiche e assaggiare sapori genuini, per ricominciare in serenità a condividere nuove esperienze e diventare protagonisti di un’evoluzione etica e responsabile. Per approfondire queste tematiche in programma anche due masterclass: la prima, sabato 29, dedicata al Teroldego e la seconda, domenica 30, dedicata ai vini PIWI. Tutti i dettagli sui produttori partecipanti saranno disponibili nei prossimi giorni sulla pagina web di Vinifera.

All’interno della fiera troverà inoltre spazio un’area food dedicata, con proposte gastronomiche realizzate da artigiani del cibo locali, dove verranno servite diverse pietanze da abbinare ai vini e da degustare comodamente seduti su tavoli distanziati.
Per consentire il rispetto delle norme sanitarie gli ingressi saranno contingentati. Si consiglia di acquistare i biglietti d’ingresso e per le degustazioni in prevendita sul sito www.viniferaforum.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here