Caviro presenta Vigneti Romio

0
94
Paolo Cevoli
Paolo Cevoli

Caviro presenta Vigneti Romio, la collezione di vini DOC che celebra il patrimonio vitivinicolo romagnolo attraverso la selezione dei vitigni tipici migliori e il coinvolgimento dei viticoltori più esperti della zona. La cooperativa, che rappresenta la più grande Cantina d’Italia, racconta la cultura enologica romagnola attraverso la nuova produzione di qualità Vigneti Romio, dedicata al canale della grande distribuzione. Una collezione che raccoglie i vini portabandiera del territorioRomagna DOC Spumante in versione Bianco e Rosè, Romagna DOC Trebbiano, Famoso Rubicone IGT, Romagna DOC Sangiovese Superiore Riserva – e si fa espressione della Romagna più autentica, concepita non solo come un luogo ad alta vocazione vinicola, ma come uno stile di vita caratterizzato dalla spensieratezza della Riviera, la passione dei giovani amanti, il mistero dei briganti e il coraggio dei motociclisti.

Vigneti Romio condivide con Caviro la mission e i valori fondanti: il principio di valorizzazione del territorio che anima la linea, è infatti lo stesso obiettivo su cui il Gruppo è impegnato da oltre 50 anni. C’è tutta l’identità Caviro anche nella filosofia produttiva che caratterizza il progetto Vigneti Romio, concentrato sul perfezionamento della qualità dei vini partendo dalle misure adottate in campo e sulla vite. Come avviene per tutti i prodotti Caviro, le referenze della collezione Vigneti Romio sono frutto di un percorso di massima qualità e costante monitoraggio che parte in vigna – con l’attuazione di un protocollo specifico che prevede la verifica di tutte le fasi di maturazione delle uve e, di conseguenza, del loro stato qualitativo – e investe l’intera filiera per ottenere vini ben definiti.

- Advertisement -servizi web per cantine

Vigneti Romio beneficia di importanti assets che il Gruppo ha consolidato negli anni come supporto dei migliori enologi e consulenti tecnici agro-alimentari, solida capacità economica, e l’attenzione e impegno ai temi della sostenibilità, dell’etica e della tutela dell’ambiente. Ogni bottiglia racconta un pezzo di storia della Romagna, raffigurata nelle etichette con le illustrazioni di Barbara Donati, artista locale che riprende i principali archetipi della tradizione il Sognatore, il Romantico, il Leggendario, lo Spensierato, l’Audace – con la tecnica della xilografia, utilizzata nella tradizione rurale per decorare tovaglie, tende e coperte per il bestiame, simbolo della vitalità e creatività del popolo romagnolo.

Paolo Cevoli storyteller d’eccezione

Per raccontare lo spirito dei Vigneti Romio, Caviro ha prodotto – la web-series dal titolo “Ti verso una storia”un progetto di comunicazione digitale che vede l’attore Paolo Cevoli, portavoce della cultura romagnola, nella veste di storyteller. Protagonisti degli episodi, sono i personaggi, stereotipi romagnoli già protagonisti sulle etichette della linea.

Il primo episodio racconta il “Leggendario”, il vino simbolo della Romagna enologica ovvero il Sangiovese Romagna DOC Superiore Riserva: Paolo Cevoli conduce lo spettatore in una storia di tradizione e mistero, gusto e natura, dove la narrazione si intreccia con alcune delle immagini più iconiche della memoria contadina. Il vino, simbolo di tradizione e accoglienza, il racconto, come vettore di comunione e relazione familiare da tramandare, la campagna, quale immagine di autenticità e rispetto per la natura e i per i suoi ritmi.

Lo stesso Sangiovese Doc al centro di questo primo episodio è un vino intenso che nasce da uve raccolte manualmente tra metà settembre e inizio ottobre. Un prodotto che viene affinato almeno dodici mesi in barrique e che con la sua complessità e avvolgenza si erge a simbolo della Romagna: terra di ospitalità e convivialità per antonomasia, in cui l’approccio positivo alle esperienze della vita e la capacità di godere delle “cose semplici”, come la buona cucina e le relazioni umane, ne sono tratti distintivi e unici.

I video sono visibili sui canali social dell’attore (FB @paolo.cevoli    IG @paolocevoli) e sul sito aziendale.

www.vignetiromio.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here