Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute: Viaggio attraverso le Tenute che celebrano la tradizione toscana

0
23
Cantina Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute

Con una tradizione familiare nella produzione di vini di alta qualità, Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute continua a distinguersi per l’eccellenza enologica e l’impegno nella valorizzazione del patrimonio vitivinicolo toscano.

I vini delle Tenute Ambrogio e Giovanni Folonari rappresentano un’espressione autentica del territorio, con il Sangiovese che riveste un ruolo centrale ma senza trascurare altre varietà autoctone e internazionali che conferiscono complessità e carattere unico ai prodotti. Le nuove annate presentate nel corso del 2023 rappresentano un tributo alla ricca tradizione vitivinicola toscana e incarnano l’essenza del territorio e della famiglia combinando storia, innovazione e maestria enologica in vini di gran qualità.

Alla Tenuta di Nozzole si producono i Chianti Classico con Sangiovese in purezza che vedono nel Nozzole Chianti Classico DOCG 2021 la sua più moderna espressione con note complesse di frutti rossi maturi, spezie e una persistenza elegante e ne La Forra Chianti Classico Riserva DOCG 2020 il vino storico dallo stile internazionale prodotto dal 1980. Una piccola produzione nata nel 2013 e fortemente voluta dal Presidente è Giovanni Folonari Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2018, interpretazione della versione di Chianti Classico più legata alla tradizione maturando nelle botti grandi di rovere stagionate. Il Pareto Toscana Rosso IGT 2019 rappresenta la vocazione toscana dal 1987 e dopo 32 vendemmie ha visto il suo primo restyling mantenendo inalterate le caratteristiche e confermandosi l’icona dei Supertuscan.

Alla Tenuta di Campo al Mare nel cuore della produzione di elite dei vini di Bolgheri, la famiglia Folonari ha dato vita ad un progetto elevando il livello qualitativo e portando sulle tavole 3 eccellenze dei monovarietali: 7 ettari di merlot sono destinati alla produzione di Baia al Vento Bolgheri Superiore Doc che ha conquistato l’etichetta 2020; dai vigneti coltivati a Petit Verdot produce il Gallico Petit Verdot Toscana IGT 2020 che esprime la valorizzazione del territorio e del suo patrimonio in un calice dal profilo sensoriale moderno e originale; l’ultimo nato del progetto dei monovarietali che l’azienda sta sviluppando è il Selvante Toscana IGT Cabernet Franc proveniente dai vigneti più alti dell’areale bolgherese. E ancora Campo al Mare Rosso Bolgheri Doc 2022, che prende il nome dall’omonima Tenuta e si distingue per il suo stile inconfondibile di grande morbidezza, dal colore rosso porpora brillante e vivace e dalla trasversale capacità di abbinamento.

Tenuta Campo al Mare Gallico Petit Verdot
Tenuta Campo al Mare, Gallico Petit Verdot

Alle Tenute del Cabreo si producono da oltre quarant’anni i Supertuscan che sorprendono per personalità e raffinatezza. Cabreo Il Borgo Toscana IGT 2020 da 5 decenni esprime la perfetta armonia tra tradizione, innovazione e vocazionalità al territorio di Greve in Chianti in cui nasce e la maturità di un grandissimo rosso in un mix di morbidezza, forza e finezza grazie a lunghi affinamenti in piccoli carati di rovere francese. La Pietra Toscana IGT 2020, il primo supertuscan bianco prodotto con uve Chardonnay e il Black 2021, preziosa interpretazione di Pinot nero in Toscana, entrambi provenienti da Panzano in Chianti, portano lo stile borgognone in Toscana assimilandone le peculiarità del Terroir.

Completano la collezione delle nuove annate i prestigiosi vini prodotti nella Tenuta La Fuga: La Fuga Brunello di Montalcino DOCG 2018, Le Due Sorelle Brunello di Montalcino Riserva DOCG 2017 e La Fuga Rosso di Montalcino DOC 2022, versioni nobili di Sangiovese Grosso che maturano in legni di rovere italiano da 25 ettolitri; i Nobile di Montepulciano DOCG prodotti a Tor Calvano e il Morellino di Scansano DOCG 2021 e Montecucco Sangiovese DOCG 2019, due versioni di Sangiovese in purezza dall’identità ben definita, prodotti a Vigne a Porrona.

Dalle Tenute provengono inoltre prodotti esclusivi quali Grappa, Olio Extra Vergine e la produzione dei Baby Super Tuscan, che a differenza dei Super Tuscan non vengono affinati in legno ma in acciaio con una tecnica che rende i vini piacevoli, freschi e morbidi con intense note fruttate tipiche del vitigno, ideali da degustare durante la stagione estiva.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here