Foggia, vigna e cantina diventano teatro per la Pulp Night

0
43
Pulp Night Spazi Di-Vini Borgo Turrito

Vigneto e cantina diventano palcoscenici per unire due eccellenze di Foggia, anzi tre: i vini Borgo Turrito, il talento e l’arte del Teatro dei Limoni, la bellezza di Borgo Incoronata. Sono questi gli elementi che rendono unico un evento originalissimo, “Pulp Night”, che si terrà venerdì 7 luglio 2023, alle ore 21, negli spazi “di-vini” dei vigneti e della cantina Borgo Turrito, a Borgo Incoronata. Attrici e attori del Teatro dei Limoni, una delle realtà culturali più vivaci e apprezzate di Foggia, saranno i protagonisti di un percorso teatrale itinerante tra cantina e vigneto in cui faranno rivivere personaggi, scene ed emozioni di alcune tra le opere cinematografiche più straordinarie di Quentin Tarantino: da Four Rooms a Pulp Fiction, passando per Le Iene.

Gli spettatori potranno assistere allo spettacolo (https://eventi.borgoturrito.it/eventer/pulp-night/edate/2023-07-07/) nel modo migliore, scegliendo le opzioni che desiderano per godere dell’evento. Non è la prima volta che vigneto e cantina di Borgo Turrito si trasformano in teatro. Nel 2022, tra botti e grappoli nascenti ci fu l’omaggio al grande teatro di Shakespeare. Le stesse location sono state, di volta in volta, spazio di lettura, planetarium, luogo policentrico di eventi e di incontri. “L’obiettivo – dichiara Luca Scapola di Borgo Turrito – è quello di svelare appieno tutta la forza, l’energia e la bellezza di luoghi che rappresentano la nostra identità e il nostro futuro e che, proprio per questo, possono non solo essere valorizzati ma diventare essi stessi fattore di valorizzazione per realtà ed eccellenze come quella rappresentata dal Teatro dei Limoni”.

Una sinergia, dunque, che nasce assecondando una comunanza di valori.

Il Teatro dei Limoni, associazione culturale e compagnia teatrale fondata nel 2001, in oltre 20 anni di attività ha promosso e continua a promuovere la cultura del teatro e quella cinematografica, con produzioni di assoluto valore.

Borgo Turrito nasce nel 2006, l’anno in cui Luca Scapola ha preso il timone dell’azienda di famiglia, legata sin dal 1890 alla coltivazione della vite. Un passaggio generazionale che ha significato un cambio di visione e un ampliamento di prospettive, pur conservando il forte attaccamento alla terra che da anni si tramanda tra i vigneti e la cantina di Borgo Incoronata. Ed è proprio da questa antica borgata rurale dalla forte vocazione agricola che deriva il nome dell’azienda “Borgo Turrito”. Una borgata storica, da sempre molto amata dai foggiani, e un vitigno autoctono, il Nero di Troia: è su questo binomio-binario che Luca Scapola ha fatto ‘viaggiare’ la sua azienda vitivinicola, nel segno di una innovazione sempre saldamente legata a radici e identità. L’azienda vitivinicola si colloca al centro di un’area di grande interesse naturalistico, bagnata dal torrente Cervaro e protetta dall’istituzione di un Parco Regionale. La cantina, l’accogliente show room e i vigneti distano 500 metri dal Santuario dell’Incoronata, meta del pellegrinaggio di migliaia di persone da tutto il mondo.

I vigneti di Borgo Turrito danno vita ai vitigni Nero di Troia e Falanghina. I vigneti dell’azienda godono delle particolari condizioni ambientali e climatiche del Tavoliere delle Puglie, in una zona che esprime una naturale e storica vocazione alla coltivazione della vite. La cantina, lo showroom, i laboratori e gli stabilimenti sorgono accanto ai vigneti di Borgo Turrito, a completare una ‘filiera corta’ che caratterizza non solo la trasformazione delle uve e la commercializzazione dei diversi prodotti, ma anche l’organizzazione armoniosa e funzionale degli spazi aziendali. Informazioni e prenotazioni al link (https://eventi.borgoturrito.it/eventer/pulp-night/edate/2023-07-07/)

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here