Tenuta Mazzolino per la prima volta sul palcoscenico del “Simply the best”

0
84
Tenuta Mazzolino Francesca Seralvo Simply the best
Francesca Seralvo, titolare Tenuta Mazzolino

Simply the best”,” solo i migliori”: tre parole che descrivono appieno l’essenza dell’esclusivo wine tasting – organizzato da Civiltà del bere –, dedicato alle Cantine più premiate dalla critica enologica nazionale e che anche quest’anno ospiterà i vincitori della medaglia d’oro WOW! The Italian Wine Competition 2022. Un place to be, dunque, per Tenuta Mazzolino – azienda vitivinicola d’eccellenza dell’Oltrepò Pavese –, che per la prima volta sarà tra i protagonisti del prestigioso evento milanese, ormai giunto alla quinta edizione.

Una presenza non così scontata e frutto di un impegno costante: il requisito per farne parte, infatti, è l’aver ricevuto almeno una medaglia d’oro all’edizione 2022 di WOW! The Italian Wine Competition oppure il massimo punteggio da almeno 3 delle 6 principali Guide enologiche italiane 2023.

“Oltre a essere una vetrina fondamentale per i nostri vini, l’ammissione e la partecipazione a questa importante degustazione – una delle più preminenti realizzate in Italia – è per noi un motivo di orgoglio, afferma Francesca Seralvo, terza generazione alla guida dell’azienda. “E’ un attestato di stima al nostro lavoro appassionato, giorno dopo giorno, tra i filari e in cantina. Il tutto condito con amore e rispetto per la vigna”.

Tenuta Mazzolino, quindi, – che da sempre vanta particolare attenzione alla biodiversità e alla sostenibilità, adottando metodi di produzione naturali ed ecosostenibili – il 28 marzo è pronta a conquistare la ribalta del Gotha dell’enologia, presentando tre etichette rappresentative del suo animo autentico e avanguardista nel rispetto dell’intero ecosistema vigneto: il Noir 2019, il Cruasè 2018 e il Blanc 2021.

Fiore all’occhiello della cantina, il Noir, da uve Pinot nero, è figlio di un vitigno ribelle, come amano definirlo gli addetti ai lavori, ma che sa sprigionare emozioni al naso e al palato. Autorevole, ma mai austero, al naso complesso e affascinante, un mix di frutti di bosco rossi maturi, caratteristici del vitigno. In bocca sprigiona un ventaglio di sapori complessi, dai frutti rossi ben maturi alle spezie piccanti, dal balsamico ai legni aromatici. Acidità e tannini nobili sono ben fusi e regalano un finale armonioso. Sempre Pinot Nero, ma Spumante Rosé è il Cruasè, un vino intenso, ricco e fruttato, che porta nel nome la sua essenza, la crasi tra Cru e Rosé. Infine, per gli amanti dei bianchi (e delle bollicine), il Blanc, uno Chardonnay dal profilo elegante, morbido e ispirato alla scuola enologica della Borgogna.

Non resta quindi che degustarli! L’appuntamento è martedì 28 marzo nei chiostri del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. L’evento è aperto dalle ore 15.30 alle 20.30 per operatori, sommelier e professionisti e dalle 17.00 alle 20.30 anche per il pubblico degli appassionati.

Con un rosso elegante e potente, un bianco fresco e raffinato e un rosé ricco e intenso, Tenuta Mazzolino è Simply the best.

Dettagli per l’ingresso: eventi@civiltadelbere.com

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here