Boom di adesioni a Life of Wine: oltre 200 vecchie annate e 73 cantine a Roma il 23 ottobre

0
23
Life of Wine

Numeri da capogiro quelli della XI edizione di Life of Wine, evento degustazione unico nel suo genere dedicato all’evoluzione del vino nel tempo, che si terrà domenica 23 ottobre a Roma all’Hotel Villa Pamphili.

Con le ultime numerose adesioni da parte delle aziende Life of Wine riuscirà a riunire quest’anno 73 cantine da tutta Italia che porteranno in degustazione oltre 350 vini di cui oltre 200 vecchie annate.

Il format, come da sempre, resta invariato: le aziende, ognuna al proprio banco di assaggio, porteranno in assaggio di almeno una etichetta almeno due vecchie annate e l’annata in commercio così da far vivere ai presenti un viaggio sensoriale unico grazie all’evoluzione del nettare di Bacco con lo scorrere del tempo.

Con l’acquisto in loco del biglietto di ingresso si potranno degustare tutti i vini presenti e conoscere da vicino i vignaioli o i loro più fidati collaboratori. Sarà inoltre possibile acquistare alcune etichette tra quelle presenti all’evento.

Grazie ai 350 vini in assaggio si potrà andare alla scoperta della produzione vitivinicola di eccellenza del Bel Paese ed innamorarsi di etichette nate per sfidare il tempo.

Da nord a sud dello Stivale si potranno vistare la Valle d’Aosta, con i suoi rossi freschi e profumati, il Piemonte, con le sue etichette dalla forte tempra, il Trentino e l’Alto-Adige, con i loro vini eleganti che dalle montagne traggono i migliori benefici, per poi arrivare in Veneto, terra di note ed acclamate denominazioni.

Il centro sarà rappresentato da cantine provenienti dall’Emilia-Romagna, in parte ancora da scoprire e per questo ancora più interessante, dalla Toscana, dove i vini dal lungo percorso sono storia e spesso garanzia, dalle Marche dove accanto al più noto Verdicchio si incontreranno denominazioni meno note ma altrettanto emozionanti e dal Lazio con i suoi bianchi e rossi dalle province di Roma, Latina e Viterbo.

Dall’Abruzzo arriveranno etichette prodotte sulle Colline Teramane e sui Colli Aprutini, mentre dall’Umbria quelle provenienti da Montefalco, Orvieto e dal lembo di costa che si affaccia sul Lago Trasimeno. Scendendo verso sud si potrà fare tappa in Campania con grandi rossi e bianchi dell’Irpinia e bianchi mediterranei della Costiera Amalfitana, proseguire poi in Basilicata per conoscere le aziende vinicole della Lucania e del Vulture, e poi dirigersi in Puglia dove a deliziare i partecipanti ci sarà il Primitivo dell’Altopiano delle Murge.
Tra le isole, regina indiscussa, sarà la Sardegna con cantine provenienti dai luoghi più vocati alla viticoltura come il Sulcis, il Nuorese, la Gallura, la provincia di Sassari.

Life of Wine è un evento ideato da Studio Umami e Roberta Perna Comunicazione Enogastronomica, agenzie di Firenze specializzate in comunicazione e organizzazione di manifestazioni enogastronomiche. Dal 2019 il team si è arricchito della presenza del giornalista Maurizio Valeriani, direttore della testata Vinodabere, impegnato a rafforzare la selezione delle aziende.

Per maggiori informazioni https://www.lifeofwine.it/

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here