A Merano il primo appuntamento di Vinibuoni d’Italia 2022

0
46
vino italiano

Ritorna il Merano WineFestival e festeggia la sua trentesima edizione nuovamente in presenza. Vinibuoni d’Italia, dopo un anno di assenza forzata, rinnova la partnership e l’appuntamento con il festival della splendida cittadina altoatesina, nel solco di una tradizione ormai più che decennale.

Sabato 6 novembre, dalle ore 10.30, il Teatro Puccini di Merano ospiterà dunque il primo appuntamento dell’edizione 2022 di Vinibuoni d’Italia, che vedrà la presentazione della guida con la premiazione di Corone e Golden Star di Alto Adige, Lombardia, Trentino e Veneto.

Un’anteprima delle eccellenze vitivinicole emerse dalle finali che si sono svolte ad agosto nella sede di Vinibuoni d’Italia a Vezza d’Alba, che saranno protagoniste della presentazione nazionale a Roma, in programma a inizio 2022.

La nuova edizione di Vinibuoni d’Italia ospita un numero crescente di aziende selezionate, 1.910 con 6.257 vini recensiti, frutto di un lavoro di assaggio svolto a livello territoriale dalle commissioni regionali, sempre rigoroso e a bottiglia coperta, su una campionatura ancora una volta molto elevata, con oltre 30.000 campioni ricevuti.

Delle 904 etichette premiate tra i vini da vitigno autoctono e gli spumanti Metodo Classico a livello nazionale, al Teatro Puccini saranno 242 le Corone e Golden Star insignite del diploma di merito: 32 per l’Alto Adige, 83 per la Lombardia, 32 per il Trentino e 95 per il Veneto.

I vini premiati saranno in degustazione durante il Gala Event inaugurale “BEAUTY IN THE WINE. IL VINO È BELLEZZA”, in programma sabato 6 novembre alle 18.30 all’interno della Kursaal.

La presentazione di Merano sarà inoltre l’occasione per consegnare, in collaborazione con i partner Amorim e Verallia, il Premio Ecofriendly alle aziende che maggiormente si sono messe in evidenza con programmi operativi ispirati alla sostenibilità ambientale.

Protagoniste anche le aziende marchigiane del Bordò, insignite del Premio Vinovisioni, in collaborazione con Rastal, per premiare il progetto di territorio volto a valorizzare l’antica varietà locale appartenente alla famiglia della Grenache. La premiazione sarà preceduta dalla proiezione del video-racconto del progetto realizzato da Francesca Piromalli – Versamiancora.

Saranno presentate infine due novità: il nuovo progetto Spirito Autoctono, la guida dedicata agli spirits che raccontano il territorio, nata dalla collaborazione tra Vinibuoni d’Italia e BeSpirits, e la partecipazione di Vinibuoni al progetto dedicato alle Italian Grape Ale, con la prima edizione del concorso internazionale riservato allo stile birrario italiano che fa incontrare il mondo brassicolo con quello del vino.

Dopo il successo dell’inserto all’interno dell’edizione 2021 di Vinibuoni d’Italia, Spirito Autoctono diventa una vera e propria guida per illustrare il mondo degli spiriti italiani, con particolare attenzione alle produzioni territoriali. Con l’intervento dei curatori nazionali, Federica Capobianco, Francesco Bruno Fadda e Lara De Luna, a Merano daremo in anteprima i numeri di questa prima edizione, in uscita a inizio 2022, e il programma delle iniziative ad essa legate, a partire dalla consegna della Ampolle d’Oro che avrà luogo a dicembre in occasione della Venice Cocktail Week.

All’interno della Gourmet Arena, dal 5 all’8 novembre, si rinnova anche l’appuntamento con Enoteca Italia, il grande banco di degustazione dedicato ai vini selezionati dalla guida, che si presenterà in una veste speciale, con il passaggio di testimone tra l’edizione 2021 e 2022 della guida, per un totale di oltre 500 etichette: venerdì 5 e sabato 6 novembre 245 vini della selezione di Vinibuoni d’Italia 2021 e domenica 7 e lunedì 8 novembre 279 vini della selezione di Vinibuoni d’Italia 2022.

ENOTECA ITALIA al Merano WineFestival – cataloghi digitali

Catalogo Vinibuoni d’Italia 2021 – 5 e 6 novembre 2021

Catalogo Vinibuoni d’Italia 2022 – 7 e 8 novembre 2021

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here