Grande annata per i vini della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute

0
24
Giovanni Folonari
Giovanni Folonari

Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute conclude la vendemmia 2021 ed annuncia un’annata di grande qualità per tutte le etichette. “La  qualità  delle uve raccolte  è il tratto  distintivo  di questa  vendemmia,  che è stata  perfetta  nel rispetto dei tempi del vitigno, delle modalità di lavoro e della progettualità vitivinicola – ha dichiarato il Presidente  Giovanni Folonari – Gli eventi climatici estremi della primavera, nella fase iniziale della maturazione, hanno influito solo sulla riduzione della quantità prodotta, non sulla sua qualità. Quella del 2021 sarà dunque un’ottima annata, con vini interessanti, di grande armonia ed eleganza”.

Al termine del processo di maturazione dell’uva, i grappoli si presentavano  perfettamente sani e le piante in buono stato vegetativo, anche se con carica produttiva più limitata rispetto all’annata precedente. Le gelate di inizio primavera hanno infatti parzialmente diradato il prodotto, lasciandone però intatta la qualità. Gli effetti del cambiamento climatico si tradurranno  quindi esclusivamente in un calo di produzione, in linea con il dato nazionale.

Le alte temperature estive, accompagnate  da una forte siccità, non hanno invece interferito con il processo di maturazione e non hanno modificato l’equilibrio del prodotto. La vocazionalità del terroir ha consentito ai vitigni di elaborare una strategia di difesa e l’intervento umano, coordinato dagli enologi Roberto Potentini e Raffaele Orlandini, ha permesso di limitare lo stress idrico, controllando, tramite una attenta gestione del verde, l’evaporazione delle riserve d’acqua e proteggendo i grappoli da un’eccessiva esposizione ai raggi del sole.

La vendemmia della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute ha avuto inizio a fine agosto con le uve di Chardonnay nella Tenuta di Nozzole a Greve in Chianti e con quelle di Vermentino nella Tenuta di Campo  al  Mare  a  Bolgheri  per  poi  proseguire  con  Pinot  Nero,  Merlot,  Petit  Verdot,  Syrah  e concludersi con i sontuosi vitigni Sangiovese e Cabernet Sauvignon.

La Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute ha avviato da tempo un progetto di profondo rinnovamento, legato al territorio, all’ampliamento dei vigneti, alla riqualificazione delle cinque tenute  vitivinicole di proprietà, tutte localizzate in Toscana, e al ripristino del loro patrimonio immobiliare.

Da ottobre  2020 è operativo presso la Tenuta di Nozzole  il punto vendita dell’azienda, che propone un viaggio a 360° nel mondo del vino. Nella proposta di “Esperienze in cantina” spicca “Un racconto di vita e di vite”, la Signature Experience firmata da Giovanni Folonari che accoglie personalmente gli ospiti per accompagnarli in un percorso attraverso la storia della famiglia e dei suoi vini.

Ad aprile 2021 è stato infine inaugurato Pietra del Cabreo Relais di Charme, l’antico insediamento rurale interno alle omonime tenute,  che completa l’offerta di ospitalità insieme al Borgo del Cabreo Relais di Charme, alla Villa e alla Casavecchia di Nozzole e alla dimora de La Fuga di Montalcino.

***

Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute è nata nel 2000 per proseguire la tradizione vitivinicola di famiglia, che risale alla fine del XVIII secolo, all’insegna di una rinnovata eccellenza. Oggi l’azienda è guidata da Giovanni Folonari e, con le sue cinque Tenute, racchiude ed esprime il meglio  delle DOC toscane fra tradizione e innovazione: la Tenuta di Nozzole nel Chianti Classico, Le Tenute del Cabreo dove si producono i Supertuscan, la Tenuta La Fuga a Montalcino, Campo al Mare a Bolgheri, Vigne a Porrona nella Maremma Toscana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here