IMT: presentato nuovo piano OCM da 2 milioni di euro

0
38
Alberto Mazzoni
Alberto Mazzoni, direttore Istituto marchigiano di tutela vini

Due milioni di euro per la promozione dei vini marchigiani tra azioni di incoming, partecipazione a fiere internazionali, comunicazione e organizzazione di masterclass rivolte a specialisti del settore. È il nuovo piano Ocm per la stagione 2019-2020 presentato martedì 10 settembre dall’Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) alla Regione Marche. Tra i Paesi target spiccano gli Stati Uniti e il Canada (che assorbono rispettivamente un terzo e un quarto dell’investimento totale), ma anche Cina, Russia, Giappone, Svizzera, Corea del Sud e una new entry, l’India.

“Negli ultimi 9 anni l’adesione delle aziende ai progetti promozionali di Imt è quasi triplicata, e nello stesso periodo l’export regionale è cresciuto di quasi il 45% – ha detto Alberto Mazzoni, direttore dell’Imt -. In particolare, i produttori di Verdicchio hanno ormai da tempo sostenuto forti investimenti per l’internazionalizzazione e i risultati ci sono, nonostante il periodo non facile sul fronte delle quotazioni di diverse denominazioni italiane. Nel primo semestre di quest’anno l’export di bevande nella provincia di Ancona – dove il vino incide per il 90% del valore complessivo – ha registrato un’ulteriore crescita del 5,3% dopo il +16,4% del 2018 e oggi l’area rappresenta quasi i 2/3 delle vendite di vino marchigiano all’estero. È la riprova che gli investimenti in promozione pagano anche se siamo consapevoli che è solo l’inizio e che, rispetto alle potenzialità, praticamente tutti i mercati extra Ue possono per noi considerarsi emergenti”.

E sul fronte degli eventi, il calendario Imt per la stagione Ocm 2018-2019 è ancora caldo, a partire dall’Indigena World Tour, sotto la direzione creativa dello scrittore e senior editor di Vinous, Ian D’Agata. Cinque tappe internazionali che da inizio settembre fino alla fine di novembre portano i vini Dop marchigiani dalla Danimarca (Copenhagen 9 settembre) agli Stati Uniti (New York, 24 settembre e Miami 2 ottobre), fino al Canada (Toronto, 26 settembre) e alla Cina (Pechino, 14 novembre).  Chiudono l’anno gli appuntamenti internazionali con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso in Giappone (Tokyo, 30 ottobre) e Russia (Mosca, 25 novembre), l’evento in Svizzera con Doctor Wine di Daniele Cernilli (Zurigo, 20 novembre) e quello di Simply Italian Great Wines in Australia (Sidney, 25 novembre). Da febbraio 2020 si riparte invece con le tappe statunitensi dei Tre Bicchieri e di Slow Wine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here