Eataly racconta l’artigianalità del vino contemporaneo nell’enoteca diffusa più grande d’Italia

0
65
degustazione vini

Diffondere la cultura del vino e del bere bene dando spazio ad eccellenti artigiani che con il loro lavoro stanno tracciando una direzione importante per il mercato vinicolo italiano. Mentre il mese della vendemmia giunge quasi al termine e in attesa di avere dati e conferme su qualità e quantità dell’annata 2019, Eataly trasforma la sua grande cantina diffusa, 14 enoteche in Italia con 8.700 mq complessivi che contano oltre 5.000 etichette e 52 addetti, in una cassa di risonanza dedicata a quel modo di fare vino che sta riportando al centro del discorso enologico il ruolo del produttore stesso come vignaiolo e come artigiano del vino.

Dal 30 settembre al 10 novembre, in tutte le enoteche, “Storie di viti e di vite” racconterà gli artigiani del vino. Una grande famiglia che riunisce quei vignaioli, custodi del territorio in cui vivono e in cui coltivano le loro vigne, che producono numeri limitati di bottiglie per annata, lavorando in modo individuale e non seriale, garantendo il controllo di tutta la filiera, impegnandosi in prima persona in ogni fase della produzione con grande rispetto per il ciclo della natura e per la sostenibilità ambientale.

Che si tratti di Vignaioli Indipendenti, organizzati nella FIVI che oggi conta più di 1.200 soci, o che si tratti di vini eroici nati da territori impervi e difficili, o ancora, che siano i vini del Vivaio di Eataly, progetto che dal 2016 riunisce oltre 100 piccoli ed eccellenti produttori di “prima generazione”, insieme muovono sempre più quote di mercato creando nuove tendenze e nuovi approcci al bere consapevole. Queste tendenze, che vedono il futuro della viticoltura strettamente legato ai vignaioli artigiani, troveranno dunque ampio spazio attraverso il palinsesto che “Storie di viti e di vite” porterà in tutti gli Eataly. Incontri con i produttori, degustazioni, cene a tema, festival, aperitivi speciali, e molto altro.

Tra le novità il format Vinovagare: un viaggio nell’Italia del vino raccontata dai nostri esperti in enoteca. Un’occasione per scoprire, attraverso un originale percorso di degustazione che consentirà di vagare liberamente – bicchiere alla mano – all’interno dei punti vendita, il meglio della selezione di vini di Eataly.  Vinovagare si svolgerà il 12 ottobre a Eataly Smeraldo, il 19 ottobre a Eataly Roma, il 26 ottobre a Eataly Torino Lingotto, il 2 novembre a Eataly Trieste e il 9 novembre a Eataly Monaco di Baviera.

Anche Consigli diVini debutta quest’anno: 6 confezioni con 6 temi diversi e 36 vini per portare a casa le diverse sfumature del vino italiano. Da scegliere in negozio o comodamente da casa con un click: in ogni confezione una bottiglia è omaggio.

E per finire, l’8 e 9 novembre torna a Eataly Roma l’Eataly Wine Festival. Giunto ormai alla settima edizione, il festival riunisce 100 piccoli produttori provenienti da tutta Italia che per 2 giorni racconteranno le loro storie e il loro punto di vista sul futuro della viticoltura offrendo in degustazione i loro vini.

Informazioni sugli eventi su www.eataly.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here