I vini de La Regola a Londra

0
96
Team Podere La Regola

La prima presenza in terra straniera da quando la nuova cantina è entrata in piena produzione. E’ l’ultimo risultato raggiunto da La Regola di Riparbella presente a Londra al Masterclass della rivista prestigiosa rivista inglese Decanter nell’ambito dell’evento Mediterranean & Balkan Fine Wine Encounter che si è svolto nelle scorse ore al Landmark Luxury Hotel della City.

I vini della cantina La Regola sono stati apprezzati da 65 esperti internazionali del settore. Nel corso di degustazioni orizzontali dell’annata 2010. Ai tavoli di degustazione vini rossi di punta de La Regola con uvaggio a base di cabernet prodotti nella nuova cantina di Riparbella completamente ecocompatibile e inaugurata ad ottobre scorso.

“Un’opportunità importante per confrontarci con le più importanti etichette toscane presenti sul mercato inglese che, come i conoscitori sanno, è il crocevia di vini provenienti da tutto il mondo – spiega Flavio Nuti, a Londra con i figli -. La nostra presenza è un primo passo per lavorare su rapporti commerciali futuri”.

Il Podere La Regola dal 1990 produce vini di grande qualità, e vanta il ruolo di essere la prima azienda del settore operante in questo Comune della Val di Cecina, a pochi passi dal mare, a nord di Bolgheri. La cantina, entrata a pieno regime da qualche mese, totalmente ecosostenibile e alimentata con energia pulita, è immersa tra i filari di un appezzamento di proprietà di circa 10 ettari di vigne (all’interno del sito etrusco del VII sec A.C. “Belora”) in totale l’azienda conta 20 ettari di vigneto ed a breve effettuerà l’impianto di altri 5 ettari.

Il calendario di eventi de La Regola prosegue a giugno con la presentazione del libro “Un patrimonio italiano – Beni culturali, paesaggio e cittadini-” del Prof Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore dei beni culturali. A luglio appuntamento con il ciclismo e la presentazione del libro “Cento volte Bartali 1914 – 2014”, con un ospite di eccezione , il campione del mondo Paolo Bettini. Ad ottobre è previsto un evento enogastronomico con alcuni degli chef del libro per festeggiare i 20 anni dalla produzione del primo vino (1997) de La Regola oltre alla presentazione del libro “Toscanità” a cura dell’Associazione Giglio amico Onlus.

Il territorio e la storia – L’azienda vitivinicola Podere la Regola, si trova sulla Costa Toscana, territorio vocato alla produzione di grandi cru, nella valle del fiume Cecina, a soli 4 Km dal mare, nel Comune di Riparbella, tra vigneti, olivi e cipressi tanto decantati dal grande poeta Giosuè Carducci, che alla vicina Bolgheri dedicò i suoi versi. Nella zona dove è stata di recente costruita la nuova cantina, sono stati rinvenuti resti di un antico insediamento Etrusco (VII sec. A.C) e numerose anfore vinarie a testimonianza della vocazione di questo territorio alla coltivazione della vite. Il terreno sciolto e drenante, costituito prevalentemente da sabbie plioceniche ricche di fossili di conchiglie, con una percentuale di argilla, una stratificazione di rocce e minerali ricchi di ferro e una esposizione solare dei filari di vite a sud-sud est, favorisce una maturazione ottimale delle uve, consentendo di ottenere vini fini ma di struttura e notevole persistenza.

Le parole e i valori della cantina – La Regola di Riparbella da tempo si è fatta portavoce di un messaggio che riecheggia sulle colline della Costa degli Etruschi <<Territorio, Natura, Uomini e Arte: da questo nascono le nostre “ Regole”…>>. Una frase che racchiude in pieno lo spirito della Cantina alla quale si è aggiunto un nuovo elemento che condensa e racchiude il senso degli altri: l’Arte.

 

www.laregola.com

www.facebook.com/pages/Podere-La-Regola

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here