Cantina della Volta a Vinitaly 2017: non solo bollicine

0
39
Vini Labase Cantina della Volta

Quando si pensa a Cantina della Volta si pensa subito alle bollicine ma oltre all’ampia gamma dei Metodo Classico l’azienda produce due etichette in versione ferma: FERMO (100% Pinot Nero) e LABASE (100% Chardonnay). Entrambe ottenute dalle migliori uve coltivate nello storico vigneto collinare di Riccò di Serramazzoni (Modena), raccolte esclusivamente a mano, le due etichette “monovitigno” rappresentano le basi da cui prendono vita le bollicine che hanno contribuito a rendere celebre Cantina della Volta.

Sarà possibile degustare i due vini in occasione di Vinitaly, dal 9 al 12 aprile, nello stand dedicato all’azienda di Bomporto (Pad. 3 Stand E5). Accanto ai fermi, non mancheranno anche i grandi classici, come le bollicine della gamma “Il Mattaglio” con il nuovo millesimo 2013. Anche in questo caso le uve, un blend di Chardonnay e Pinot Nero, provengono dal cru aziendale di Riccò di Serramazzoni: dieci ettari di vigneti posti ad un altitudine di 650 metri, sul versante emiliano dell’Appennino, con terreni e microclima adatti alle basi spumantistiche.

E ancora, sotto i riflettori ci sarà anche l’ultima creazione, vale a dire lo Spumante di Qualità Metodo Classico, vendemmia 2012, da uve di Lambrusco di Sorbara in purezza vinificate in bianco. Creato con l’intento di dimostrare la grande personalità dell’autoctono emiliano, nonché la sua capacità di poter stare al fianco delle più nobili bollicine bianche del mondo, Lo Spumante di Qualità Bianco Metodo Classico 2012 riposa 43 mesi sui lieviti e riesce a coniugare un grande corredo aromatico insieme a un equilibrio gustativo di rara e decisa personalità.

L’appuntamento con Vinitaly è atteso con grande entusiasmo da Cantina della Volta. Infatti, a sette anni dalla nascita dell’azienda, dopo aver sempre partecipato all’interno di uno stand collettivo, quest’anno per la prima volta si presenterà al Salone con uno stand indipendente.

“A Verona avremo finalmente uno stand tutto nostro – afferma Christian Bellei, deus ex machina di Cantina della Volta, nonché autore delle bollicine fini che hanno reso famosa l’azienda di Bomporto – Era giunto il momento di investire nella creazione di uno spazio esclusivo, come cornice ideale per presentare a operatori, appassionati ma soprattutto ai clienti il frutto del nostro attento lavoro. Per noi, nati solamente nel 2010, questo rappresenta un grande traguardo: sarà un momento di festa da trascorrere insieme ai nostri ospiti, ma anche un’occasione per fare un primo punto sul nostro percorso, che sino ad ora è stato caratterizzato da una crescita in termini di gamma produttiva e da numerosi riconoscimenti da parte della critica eno-gastronomica e dei consumatori”.

L’appuntamento con Cantina della Volta è dal 9 all’12 aprile a Veronafiere, Pad. 3 | Stand E5.

Ulteriori informazioni sul nuovo sito, recentemente rinnovato: www.cantinadellavolta.com

www.twitter.com/CantinaVolta

www.facebook.com/cantina.dellavolta

https://goo.gl/aCma3o

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here