Rubiolo 2014, profumi mediterranei per il Chianti Classico di Gagliole

0
105
Rubiolo 2014 Chianti Classico Gagliole

Rubiolo è il primo interprete della vendemmia 2014 a raccontare il mondo di Gagliole, l’azienda di Castellina in Chianti acquistata da Thomas e Monika Bär nel 1990. La voce della denominazione è tutta affidata a questo Chianti Classico che con il millesimo 2014 presenta anche il restyling dell’etichetta, riconducendolo in modo diretto all’immagine aziendale. Rimane al centro quella rosa stilizzata che sembra introdurre ai profumi floreali che distinguono il suo bouquet.

Tutto nasce da quel terreno galestroso, ricco di ciottoli, da cui traggono nutrimento le uve di Sangiovese che, assieme ad una pennellata di Merlot, sono l’anima del Chianti Classico di Gagliole, che dal 2011 può contare anche su un secondo, prezioso appezzamento situato nella Conca d’Oro di Panzano in Chianti.

Le uve destinate a Rubiolo provengono quindi dalle due diverse proprietà vitate dell’azienda, Castellina regala nel blend la sua celebre eleganza, Panzano assicura struttura e complessità. In fondo sono due diverse anime produttive che si incontrano e si intersecano nei 12 mesi di maturazione del vino, trascorsi parte in botti di rovere e barriques, parte in tini di acciaio che ne esaltano la freschezza. Imbottigliato da qualche mese Rubiolo è ora pronto a farsi apprezzare da tutti coloro che nel Chianti Classico cercano la scalpitante energia del Sangiovese.

***

La famiglia Bär, nazionalità svizzera e anima cosmopolita, fa parte di quella avanguardia di stranieri folgorati dalla bellezza del Chianti che hanno deciso di fermarsi qua e creare un vino che parlasse di questi luoghi e della loro atmosfera.  Ma non solo: il vino di Gagliole è per i Bär uno dei tasselli del loro mondo che li vede impegnati in prima persona nell’arte e nella musica. Il vino ha pari dignità di ogni altra manifestazione artistica perché esprime una forte identità che come tale è unica e universale.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here