Bortolin Angelo Spumanti crea il Desiderio Rosè

0
36
Featured image

Importanti novità al Vinitaly per Bortolin Angelo Spumanti, la cantina di Guia di Valdobbiadene, già insignita della Gran Medaglia d’Oro al Concorso Internazionale Vinitaly nel 2011 per il suo Valdobbiadene Docg Extra Dry, eccellenza della denominazione Conegliano-Valdobbiadene. Il Vinitaly, in programma a Verona dal 7 al 10 aprile 2013, sarà l’occasione ideale per assaggiare il frutto della vendemmia 2012 che proprio in quel periodo raggiunge il suo massimo splendore in termini di aroma e profumi, ma sarà anche la prima esclusiva opportunità di conoscere la new entry della cantina il Desiderio Rosè, un nuovissimo spumante rosato con il quale la famiglia Bortolin esprime tutta la sua storica maestria di spumantizzatori.

“E’ da anni che desidero cimentarmi nella spumantizzazione di un prodotto diverso dal Valdobbiadene Docg – spiega il titolare della cantina Desiderio Bortolin – perché sono convinto che il metodo charmat possa sposare diversi vini ed esaltarli in maniera assoluta. Ci ho messo del tempo perché volevo individuare innanzitutto un vino che mi piacesse davvero e che provenisse da una zona diversa dalla mia ma che fosse al contempo capace di esprimere le stesse vocazioni e tradizioni del mio territorio di origine. Ho individuato quindi l’Alto Adige e lì, le sue uve e i suoi vini. Ho voluto sperimentare la spumantizzazione di un uvaggio particolare, un assemblaggio di uve bianche e nere che potessero offrirmi davvero quell’emozione che cercavo. Ci ho messo tutta l’esperienza e passione con cui la cantina produce i suoi spumanti Valdobbiadene Docg e sono convinto di aver ottenuto un risultato capace di stupire. Una nuova sfida per la nostra cantina sempre all’insegna dell’alta qualità >.

Desiderio Rosè è uno spumante brut ottenuto dall’unione di uve bianche e nere tipiche dell’Alto Adige la cui presa di spuma è avvenuta in autoclave a partire da novembre 2011 per consentire una rifermentazione a temperatura controllata di 15°C per circa 40 giorni. Dopo la fermentazione lo spumante è rimasto ad affinare in autoclave per 14 mesi a 15°C prima dell’imbottigliamento avvenuto a marzo 2013. Il Desiderio Rosè, affianca così il “fratello maggiore” Desiderio Dry che con l’occasione abbandona l’abito dorato per indossare una nuova veste platino a simboleggiare l’eccellenza rinnovata di anno in anno secondo prestazioni qualitative sempre più elevate.

Perfettamente coordinato con la nuova grafica anche lo stand Bortolin Angelo al Vinitaly (PAD 7B stand I 2) che sarà sì posizionato nella consueta location, ma disporrà quest’anno di un più ampio spazio di degustazione a pochi passi dallo stand del Consorzio Tutela Conegliano-Valdobbiadene Docg, cui appartiene e del quale esprime una delle punte di diamante come cantina che produce esclusivamente Docg. Le pareti dello stand saranno realizzate con pile di scatoloni del nuovo Desiderio, al 100% in cartone riciclato.

Un modo per sottolineare la spiccata sensibilità per l’ecosostenibilità della cantina che al Vinitaly presenterà anche i risultati del Concorso di Progettazione riservato ai giovani architetti italiani under 40, indetto lo scorso anno per la ristrutturazione della cantina in un’ottica “green” capace di coniugare innovazione tecnologica e tutela ambientale del paesaggio di Valdobbiadene. Delle più di 200 candidature sono stati selezionati i 10 finalisti i cui progetti, compreso quello vincitore, sono stati raccolti in una piccola brochure in anteprima a Vinitaly 2013.

Bortolin Angelo Spumanti: www.spumantibortolin.com

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here