Torre Rosazza, Le Tenute di Genagricola, fa incetta di premi

0

La nona edizione del concorso enologico “Selezione del Sindaco”, organizzato dall’Associazione Nazionale Città del Vino e Recevin (rete europea delle Città del Vino), ha attribuito una bella Medaglia d’Oro (con punteggio di 86,40/100) al Picolit 2008 di Torre Rosazza, azienda vitivinicola di Genagricola SpA, holding agroalimentare del gruppo Assicurazioni Generali. Dagli USA è arrivata poi l’ottima recensione del Sauvignon C.O.F. Torre Rosazza 2008 da parte dell’autorevole rivista Wine Spectator che, nel numero di giugno, ha attribuito un lusinghiero 91/100 al bianco friulano. Ad ulteriore conferma dell’alto livello qualitativo di questo Sauvignon 2008, a neppure un mese di distanza, un altro ambito riconoscimento va ad arricchire il medagliere di Torre Rosazza: uno dei cinque argenti assegnati ai vini italiani che hanno partecipato al Concours Mondial du Sauvignon, svoltosi durante il Bordeaux Wine Festival.

Mario Zuliani, responsabile vendite di Torre Rosazza, nonché enologo, commenta il risultato ottenuto: – È davvero importante ottenere riconoscimenti come questi, non solo in termini di soddisfazione, ma soprattutto perché sono la migliore testimonianza dell’impegno costante che l’azienda spende, anche in termini economici, per salvaguardare la tipicità e il livello qualitativo dei vini prodotti -. Torre Rosazza, dall’antico nome latino Turris Rosacea (Torre delle Rose), è l’azienda che rappresenta il vertice qualitativo de Le Tenute di Genagricola. Ha sede nel settecentesco Palazzo De Marchi, posizionato sulla sommità di un colle in comune di Manzano (UD), nel comprensorio Doc Colli Orientali del Friuli.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link