D’Uva brinda alle feste con pezzi unici.

0

Le feste natalizie portano con sé la difficoltà di scegliere il regalo adeguato ad ogni persona. Pensare ad un vino è sempre una buona idea: è l’occasione per farsi ricordare al meglio perché rappresenta il segnale di un’attenzione particolare. Un’etichetta costituisce un omaggio sempre gradito: accompagna piacevolmente i momenti conviviali e di festa o si sorseggia in meditazione durante un momento di relax con amici e persone care. In occasione delle Feste, Angelo D’Uva Vignaiuolo in Larino propone le sue etichette in eleganti confezioni, realizzate in legno con inserti e cerniera in ferro battuto e dipinte a mano una ad una, con decorazioni che le rendono autentici pezzi unici. L’astuccio racchiude e custodisce le migliori bottiglie nate dal territorio molisano: etichette DOC e IGT che hanno reso nota la cantina al grande pubblico, grazie ai numerosi riconoscimenti ricevuti che testimoniano l’attenzione della Cantina a produzioni di qualità e alla valorizzazione del territorio.

È possibile scegliere, a solo titolo esemplificativo, la Tintilia, un rosso autoctono che D’Uva ha contribuito personalmente a far “rinascere”, dal colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei. Al naso presenta sentori di frutta rossa surmatura (tra tutte emerge la mora di rovo) e radice di liquirizia su un fondo di vaniglia. In bocca è caldo e molto denso, con tannini morbidi, ma consistenti. L’acidità è sostenuta, poiché il vitigno è coltivato a quote elevate. La Tintilia si abbina in maniera egregia a primi piatti ricchi e a carni rosse, ideale per accompagnare un pasto elaborato; il Kantharos un Trebbiano del Molise ottenuto da uve selezionate di Trebbiano alle quali viene aggiunto un 10% di Malvasia. Kantharos è di colore giallo paglierino brillante, con riflessi dorati, con profumi aromatici di frutta esotica (mango e ananas). Piacevolmente equilibrato in bocca, si abbina egregiamente a formaggi e carni bianche. Infine, come augurio di buon auspicio durante i pranzi delle Festività, niente di meglio che i due freschi Prosit Bianco e Prosit Rosso, un Trebbiano Toscano e un Montepulciano, pensati principalmente come vini da pasto.

L’equilibrio tra qualità e attenzione al territorio, uniti all’eleganza sobria e alla possibilità di combinazioni “su misura”, permettono di creare la confezione  più indicata secondo ogni esigenza, realizzando in ogni caso un cadeau prestigioso e sicuramente gradito.

Angelo D’Uva Vignaiuolo in Larino coltiva, fin dalla sua nascita negli anni ’40, la sua vocazione di azienda vitivinicola nel rispetto delle tradizioni e nella valorizzazione delle tipicità del territorio. Uno stile contraddistinto dall’impegno e dalla passione per la terra e i suoi prodotti, che coniuga la tradizione contadina alle più avanzate tecnologie di lavorazione: una felice intuizione che le permette di produrre vini di qualità che sanno restare al passo con le tendenze e i gusti dei moderni consumatori.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link