Luce 2018: Primo per nascita, unico per elezione

0
69
Cantina Tenuta Luce

Luce è il vino simbolo di Tenuta Luce, nasce da una dualità: due vitigni, Merlot e Sangiovese, due anime, eleganza e rotondità, due terreni, argilla e galestro, ma una sola, unica espressione di un luogo di rara bellezza. È di prossima uscita, il 1° maggio, Luce 2018.

Luce è il primo vino ad essere stato prodotto da un blend di uve Sangiovese e Merlot a Montalcino, un vitigno autoctono, come le radici della famiglia Marchesi de’ Frescobaldi, e un vitigno internazionale, come la famiglia Mondavi. Due famiglie da cui è nata l’idea di associare la morbidezza del Merlot alla struttura e alla finezza del Sangiovese; intuizione e sinergica collaborazione che hanno portato a questa perfetta unione.

Dal 2005 è il Marchese Lamberto Frescobaldi a continuare a scrivere la storia del primo Super Tuscan, apprezzato in tutto il mondo. Dal 1993 Luce rappresenta l’anima di Montalcino, una terra straordinaria, nel cuore del Parco Naturale della Val d’Orcia, all’interno del quale si dispiegano i 249 ettari della Tenuta, dove la biodiversità è la protagonista assoluta, con boschi, uliveti e 88 ettari di vigneto.

Nel 2020 si sono festeggiati i 25 anni di Luce, un’occasione per ricordare i valori su cui si fonda la sua storia, vendemmia dopo vendemmia. Alla base il concetto che ogni etichetta debba essere la più fedele espressione del terroir da cui nasce, naturale rispetto per una terra unica, conseguenza di una perfetta simbiosi tra natura e persona, perché senza la sapiente mano dell’uomo il connubio tra terra e frutto non può nascere.

Le pratiche agricole impiegate rispecchiano con intelligenza i dettami dell’agricoltura biologica, senza però vergarsi di certificazioni. L’autenticità e la bellezza di questa filosofia si respira attraversando i filari, scoprendo i boschi, degustando l’olio e i vini che nascono in Tenuta, perché il bello alimenta la capacità del fare bene. Da tutto ciò nasce l’armonia di Luce.

luce 2018

Note d’annata

L’annata 2018 è stata caratterizzata da piogge che ad inizio anno hanno permesso di riequilibrare le riserve idriche che erano state messe a dura prova con l’annata 2017. Questo ha consentito alle viti un germogliamento rapido ed omogeneo favorito anche dalle temperature miti primaverili.

È seguita un’estate caratterizzata da un clima asciutto e senza eccessi di temperature: condizioni ideali per mantenere un ottimo equilibrio vegeto-produttivo e garantire il perfetto accrescimento delle uve. Il vento di tramontana e le giornate assolate di settembre, hanno consentito di terminare al meglio il processo di maturazione delle uve, portando ad una vendemmia di ottima qualità.

Note di degustazione

Luce 2018 si presenta di color rosso rubino scuro. Al naso è un preludio di aromi di frutti neri, di more e violetta, con marzapane e pepe nero ad arricchirne il bouquet.
In bocca il vino è morbido e voluminoso, bilanciato da una struttura tannica solida, conclude un lungo finale fresco.

Note tecniche

Da uve Merlot e Sangiovese, vendemmiate rispettivamente nella prima e nell’ultima decade di settembre. Dopo 12 giorni di fermentazione ad una temperatura di 28°, i tempi di macerazione sulle bucce sono stati di 22 giorni. Affinamento di almeno 24 mesi in barrique, per l’80 % nuove e un 20% di barriques di un anno. 92.000 circa, le bottiglie prodotte.

***

Tenuta Luce si estende a sud-ovest di Montalcino, nel cuore del Parco Naturale della Val d’Orcia: un paesaggio rurale sapientemente ridisegnato dall’uomo, in epoca pre-Rinascimentale, all’insegna dell’estetica e dichiarato nel 2004 Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’ Unesco. È in questa terra straordinaria, storicamente nota per il suo vino di grande qualità, che si dispiegano i 249 ettari della Tenuta, fra ampie superfici boschive, uliveti e gli 88 ettari di vigneti; un ambiente intatto, scarsamente popolato e ricco di biodiversità.

La luce brillante, l’aria fresca e ventilata dovute alla particolare esposizione, unitamente alla varietà dei suoli e delle altitudini, fanno di Tenuta Luce un luogo d’elezione, dove l’equilibrio di tutti questi elementi viene custodito con profondo rispetto. Un rispetto che continua fino in cantina, dove ogni passaggio viene svolto con la massima cura, per la valorizzazione di quella preziosa armonia raggiunta in vigna. Da questa filosofia e terroir irripetibile nascono i vini di Tenuta Luce: Luce, Lucente, Luce Brunello e Lux Vitis, in un progetto virtuoso iniziato nei primi anni 90 al fine di ottenere la massima espressione di Montalcino in una chiave fortemente distintiva. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here