Parte domani a Torrecuso la XXXVII edizione di VinEstate

0
20
Featured image

Si alza domani il sipario sulla XXXVII edizione di ‘VinEstate’, rassegna dedicata all’Aglianico del Taburno organizzata dal comitato Vinestate e dall’Associazione Aglianico del Taburno, in collaborazione con il comune di Torrecuso ed il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento, dell’Ept di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento e dell’Associazione nazionale delle Donne del Vino. L’edizione 2011, che si concluderà domenica 4 settembre, si caratterizza con il tema ‘La vigne en rose’, ed è dedicata alle donne ed alla tipologia rosato. Un invito alla visione del mondo del vino attraverso gli occhi e la sensibilità delle donne, ma anche a guardare al futuro del comparto con sguardo ottimistico.

Uno spazio interessante del programma di ‘VinEstate’ è dedicato a tre incontri serali sulla cultura del vino, che avranno come protagoniste tre donne particolarmente impegnate in questo mondo affascinante: Nicoletta Gargiulo (presidente regionale dell’Associazione Nazionale Sommelier), Monica Piscitelli (blogger ed esperta di comunicazione enogastronomica), Maristella Di Martino (giornalista ed autrice di libri importanti sull’enogastronomia campana). Nel corso degli incontri, oltre a raccontare delle proprie esperienze legate al mondo del vino, le tre donne guideranno anche un viaggio-degustazione nello scenario produttivo del Taburno. A Nicoletta Gargiulo (venerdì 2, ore 19) toccherà raccontare delle tipologie tipiche di questo areale produttivo: aglianico e falanghina, ma anche coda di volpe e piedirosso. Monica Piscitelli (sabato 3, ore 20) sarà invece chiamata a scorgere le particolarità della tipologia Aglianico del Taburno Rosato.

Le donne saranno invece il tema conduttore della degustazione guidata da Maristella Di Martino (domenica 4, ore 19), incentrata a focalizzare l’attenzione sul ruolo importante che le donne assumono in diverse realtà produttive dell’areale del Taburno. A completare gli appuntamenti con le degustazioni sarà l’incontro di domenica 4 settembre, alle ore 10.30, che affronterà il viaggio nel Taburno attraverso antiche annate delle etichette aglianico. All’appuntamento il giornalista enogastronomico Luciano Pignataro sarà accompagnato dalla sommelier Marina Alaimo. Per le prenotazioni a questi incontri contattare i recapiti 0824.816670 – 393.9082800.

Da segnalare che nella giornata di apertura il rosa farà spazio anche al Tricolore, con il laboratorio interculturale che si avvale della collaborazione del Centro sociale anziani e della Pro Loco di Torrecuso. Alle ore 20, nella sala adiacente alla Scuola del Gusto, la rievocazione dei moti risorgimentali nel Sannio, che presero il via proprio a Torrecuso il 2 settembre del 1860. All’incontro prenderanno parte Giovanni Cutillo (sindaco di Torrecuso), Giustina Mazza (dirigente scolastico dell’istituto comprensivo ‘Fusco’), Alessandra Limata (presidente del consiglio d’istituto) e Giulio Russo (presidente di Focus-Casa dei Diritti Sociali). Saranno Amalia Romano e Fabio Regina a presentare i lavori prodotti dagli alunni, a cui farà seguito la proiezione del videoclip ‘2 settembre 1860. I fatti e le idee’. A completare il momento commemorativo la proposta di canti risorgimentali eseguiti dal coro del locale Centro sociale anziani.

Il programma ed i costanti aggiornamenti relativi alla tre giorni sono disponibili sul sito internet www.comune.torrecuso.it; inoltre, per gli amanti del mondo dei social network, è attiva su Facebook la pagina www.facebook.com/VinEstate2011.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here