Torraccia del Piantavigna adotta il Quarkode

0
25
Featured image

Vietato inserire il nome del vitigno Erbaluce nell’etichetta dell’Erbavoglio, il Quarkode aiuta il consumatore. Dopo i Gemelli Diversi, è ora tempo di soluzioni e Torraccia del Piantavigna trova nelle nuove tecnologie un aiuto. Sull’etichetta di Erbavoglio, Colline Novaresi prodotto con uve Erbaluce, apparirà il Quarkode, innovativo strumento, sempre più utilizzato dalle aziende. Fotografando l’etichetta con un semplice smartphone, il consumatore potrà ricevere tutte le informazioni sul vino e scoprire che Erbavoglio proviene da uve Erbaluce al 100%. “Abbiamo scelto questa soluzione per soddisfare il diritto di informazione del consumatore, vietato dalla normativa che riserva l’utilizzo del nome di vitigno Erbaluce ai produttori di Caluso.“ Afferma il Presidente di Torraccia del Piantavigna Alessandro Francoli.

Circa un mese fa Torraccia del Piantavigna aveva lanciato l’etichetta Gemelli Diversi, provocazione ideata per evidenziare la diatriba che da mesi vede protagonista il Piemonte. Questa è dovuta al divieto per i produttori novaresi di dichiarare in etichetta il vitigno storicamente alla base del Colline Novaresi Bianco, l’Erbaluce. Con il Quarkode l’azienda ha individuato una soluzione al problema che mette d’accordo tutti. Essa dimostra, inoltre, come le nuove tecnologie possano aiutare le cantine nella propria comunicazione, oltre che nella produzione e commercializzazione.

Trovare una soluzione era necessario. Erbavoglio è divenuta in questi anni un’etichetta simbolo per Torraccia del Piantavigna e, anche nel futuro, l’azienda si impegnerà per la valorizzazione di questa espressione del vitigno. Ai vigneti di Ghemme presto l’azienda affiancherà due ettari sperimentali a Barengo, divenuto noto come il paese delle cicogne per l’ambiente particolarmente salubre. Questi vigneti diverranno un campo sperimentale dove realizzare prove sulle uve destinate a spumante e passito, due tipologie in fase di studio.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here