Poderi Morini: Maurizio Castelli nuovo consulente

0
100
Featured image

Continua l’impegno di Alessandro Morini per la valorizzazione del Sangiovese di Romagna. E’ questo un impegno che ha caratterizzato in questi anni il percorso dell’azienda, che non a caso è una delle associate del Convito di Romagna, consorzio di produttori impegnati nella promozione del Sangiovese di Romagna. Recentemente l’impegno nei confronti del vitigno simbolo del territorio è stato rinnovato grazie all’accordo tra l’enologo Maurizio Castelli e l’azienda. Castelli, professionista con un curriculum di tutto rispetto, coordinerà l’agronomo Lucio Lusa e l’enologo Sergio Ragazzini, che da anni fanno parte dello staff.

Laureato in Scienze Agrarie presso l’Università di Milano, Maurizio Castelli ha lavorato e continua a lavorare alla riscoperta e selezione clonale di alcune varietà toscane entrate nel patrimonio viticolo nazionale, registrate presso il Ministero delle Politiche Agrarie e Forestali. Castelli ha lavorato come ispettore tecnico presso il Consorzio del Chianti Classico Gallo Nero per dal 1973 al 1980, per poi svolgere attività di libero professionista come consulente enologo presso alcune importanti aziende vitivinicole italiane. L’esperienza di questo enologo è cresciuta anche oltre confine, dove segue la produzione della Vina del Caliboro in Cile e quella di olio extra vergine di oliva e vino del McEvoy Ranch in Marine County, California. Il suo lavoro permetterà di accrescere l’impegno dell’azienda nella ricerca della qualità e nell’ inseguire il motto della famiglia “diamo valore alla Romagna che amiamo”, a partire dalla valorizzazione del Sangiovese, ma anche di tutti gli altri vitigni.

L’arte diventa etichetta

L’etichetta più rappresentativa dell’azienda è il Sangiovese di Romagna Superiore Riserva Nonno Rico, al quale però fanno degna compagnia Nadel, cuvée di uve autoctone e Merlot e, per entrare nel mondo dei vini dolci, l’albana passito Innamorato. Tutte portano la firma di importanti artisti contemporanei: da Pablo Echaurren, a Giuliano della Casa, a Gianfranco Morini. Quest’ultimo è l’autore dell’etichetta in ceramica, realizzata in edizione limitata per 150 magnum di Nadel e presentata nell’edizione di Vinitaly appena conclusa.

Nonno Rico Sangiovese di Romagna Superiore Riserva DOC – Sangiovese

Torre di Oriolo Sangiovese di Romagna Superiore DOC – Sangiovese

MorAle Sangiovese di Romagna Superiore DOC -Sangiovese

Nadel Ravenna Rosso IGT – Sangiovese, Merlot, Longanesi, Centesimino

Traicolli Ravenna Rosso IGT – Centesimino

Augusto Ravenna Rosso IGT – Longanesi

Savignone Ravenna Rosso IGT – Centesimino

Rubacuori Vino Rosso Passito – Centesimino

Settenote Albana di Romagna secca DOCG – Albana

Brivido Trebbiano di Romagna DOC – Trebbiano

Innamorato Albana di Romagna Passito DOCG – Albana

Cuore Matto Albana di Romagna Passito DOCG – Riserva Albana

Morosè Spumante Brut Rosè – Centesimino

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here