Chiarli al Radisson Hotel di Milano per “Eventi pastiferi”

0
14
Featured image

Appuntamento di esordio martedì 25 gennaio, serata conclusiva a dicembre 2011: quasi una serata al mese per tutto l’anno al Radisson Blu di Milano, nell’ambito degli “Eventi pastiferi” organizzati da Edizioni Gribaudo e dai periodici Grande Cucina e Cucina Gourmet. Undici splendide cene durante le quali apprezzare i migliori vini Cleto Chiarli in abbinamento alle eccellenze della pasta artigianale italiana, godere dello showcooking in diretta per mano dei grandi cuochi protagonisti, lasciarsi trasportare dalle degustazioni dei vini artisticamente condotte da un esperto di bollicine davvero d’eccezione: Marco Chiesa, Ambasciatore Europeo dello Champagne.

In ognuna delle serate, in abbinamento ad un menù elaborato e preparato a rotazione da uno tra i migliori chef italiani, sarà possibile assaggiare sempre Vecchia Modena Premium, il principe dei Lambrusco di Sorbara Doc Cleto Chiarli, vero grande passe-partout della cucina italiana di tradizione, oltre ad un altro vino delle Aziende Cleto Chiarli, Ferrucci o Tenuta Santa Croce scelto di volta in volta in abbinamento ideale con le ricette della serata.

- Advertisement -servizi web per cantine

Il primo appuntamento è per martedì 25 gennaio a partire dalle ore 20, in compagnia degli chef Dario Abbate e Stefano Ciotti, il pastificio Mancini e la blogger Ilaria Mazzarotta. I lambrusco sono tra i vini più venduti al mondo e tra i più bevuti in Italia in alternativa ai vini locali e la loro storia si intreccia indissolubilmente a quella della famiglia Chiarli.

L’Azienda, che nel 2010 ha festeggiato il suo 150° anniversario, nasce infatti nel 1860 per opera di Cleto Chiarli che prima di allora gestiva nel centro di Modena la trattoria dell’Artigliere e produceva in proprio il lambrusco per i clienti del suo locale. Da sempre gestita dalla famiglia Chiarli giunta oggi alla quarta generazione con i fratelli Anselmo e Mauro, dispone di 7 tenute agricole per un totale complessivo di più di 420 ettari di proprietà dei quali circa 140 coltivati a vigneto e due cantine , la storica “Chiarli 1860” a Modena e la “Cleto Chiarli” a Castelvetro.

Per il programma dettagliato degli “Eventi pastiferi”: info@gribaudo.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here