AIS Sicilia ha scelto ancora Camillo Privitera come Presidente

0

Per la terza volta consecutiva i sommeliers siciliani hanno dato fiducia a Camillo Privitera, riconfermato, con un largo consenso, presidente regionale dell’Associazione Italiana Sommelier per il quadriennio 2010 – 2014. La proclamazione ufficiale è avvenuta sabato scorso, a conclusione dell’Assemblea dei soci convocata all’Hotel Parco degli Aragonesi di Catania per il rinnovo delle cariche sociali. La commissione elettorale, votata dall’Assemblea, era formata dai Soci Carlo Monteleone – Presidente di commissione, Andrea Marletta – Segretario, Camillo Paradiso e Sara Marchese – Scrutatori. All’assemblea ha presenziato anche l’Avv. Marina Petronio della commissione nazionale AIS , invitata quale garante per lo svolgimento delle elezioni. Le urne si sono aperte alle 11.22 dopo gli interventi dei due candidati e qualche intervento dei soci presenti e si sono chiuse alle 18.00, registrando da subito un’alta partecipazione che è andata avanti per tutta la giornata.

Una degustazione di vini e prodotti tipici era stata allestita per l’occasione, a cura dei sommelier, ed ha reso il momento di incontro con i soci gradevole e conviviale ed è stata molto gradita dalla maggior parte degli intervenuti. Netto il risultato sia per i candidati Revisori dei Conti : Agata Arancio con 140 preferenze, Veronica Bonelli (121) e Pietro Caravello (134) ( 4 le schede nulle, 9 le bianche) che per il riconfermato presidente Camillo Privitera, che ha ampiamente superato l’altra concorrente, la sommelier palermitana Francesca Tamburello, ottenendo 155 voti contro i 77 dell’avversaria (2 le schede nulle, nessuna bianca). Molto alta la percentuale di votanti registrata in questa tornata elettorale; dei 335 aventi diritto, 234 sommelier (il 69,9%) si sono infatti recati alle urne per votare.

Una partecipazione consistente ed un largo consenso per il presidente uscente, 49enne, titolare di un’enoteca ad Acireale, sommelier professionista dal 1989 che ha dichiarato: “Questo risultato ottenuto mostra in maniera netta un dato: la squadra che ha sostenuto il progetto che abbiamo presentato è ampia e compatta. Il lavoro fin qui svolto ha dato i suoi frutti. Si tratta di un risultato che mi gratifica particolarmente ma che è di tutti i sommeliers siciliani. Il numero di votanti è stato davvero eccezionale rispetto al passato e questo fa capire quanto fosse grande la voglia di esserci e di scommettere su un programma che dovrà adesso essere portato avanti con la passione, il lavoro e i sacrifici di sempre. Insomma, ripartiamo proprio da questa grande voglia di partecipazione, e dal progetto che abbiamo presentato e che è stato condiviso, per far crescere ancora e dare sempre più lustro all’AIS”.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link