Cantina Laimburg vince La Grand Medaglia d’oro al concorso di Bruxelles

0
26
Featured image

Il traminer aromatico Elyònd è il vino con cui la Cantina Laimburg ha vinto una delle 5 Gran Medaglie d’Oro italiane al Concours Mondial de Bruxelles, il “campionato del mondo” del settore vino e alcolici. Si tratta di uno dei più importanti concorsi enologici internazionali al quale hanno partecipato quasi 7 mila etichette provenienti da tutto il mondo e che sul podio ha visto la Francia al primo posto, seguita da Spagna e Italia e dove l’Alto Adige, rappresentato appunto dalla Cantina Laimburg, si è aggiudicato una delle Gran Medaglie d’Oro, grazie ad uno dei suoi vini più pregiati. Il traminer aromatico Elyònd è un vino di grande stoffa ed armonia, caratterizzato da una gradevole acidità che gli conferisce eleganza e finezza. Affinato per 8 mesi in serbatoi di acciaio inox e per altri 8 mesi in botte grande. Il suo colore è giallo oro, come la medaglia che ha vinto, e ha in sé tutta la miglior tradizione vinicola dell’ Alto Adige: solo l’1% dei 6.624 vini e 340 alcolici in gara, ha ottenuto tale riconoscimento.

La Cantina Laimburg
La Cantina Laimburg, nella Bassa Atesina, vanta una lunga tradizione vitivinicola e può fregiarsi di un passato ricco di successi. In quanto istituzione pubblica e facente parte del Centro di Sperimentazione Agraria e Forestale, da anni conduce un intenso lavoro di ricerca svolto con successo e spirito imprenditoriale. La Cantina vinifica uve provenienti da diversi vigneti sparsi in zone tra le più vocate dell’Alto Adige. Nei complessivi 40 ettari, coltiva dall’autoctono Lagrein al tradizionale Pinot Bianco. Il 70% dei vini prodotti dalla Cantina Laimburg viene vinificato in botti di acciaio inox, ma il podere è noto per le botti di legno custodite come un tempo nella “Cantina nella roccia” , un luogo che per la sua bellezza è diventato la singolare ma suggestiva sala di rappresentanza per la regione vitivinicola Alto Adige e per la Giunta Provinciale.

I vini di Laimburg nascono da vitigni tradizionali e vengono suddivisi e venduti secondo due linee stilistiche diverse. I “Vini del Podere”, tradizionali vini d’annata dal carattere tipicamente varietale, vinificati in serbatoi d’acciaio e in grandi botti di rovere. Mentre alla “Selezione Maniero” fanno parte vini dalla forte personalità, invecchiati in piccole botti di rovere i cui nomi ladini traggono origine dalle leggende dolomitiche e riflettono il tratto distintivo di ciascun vino.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here