Villa Petriolo: Un Rosae per te…ricette speciali di donne speciali

0
29
Featured image

Il mondo “esiste per essere mangiato, per essere trasformato in banchetto”, dato che pensare è trasformare le nostre idee crude, ed ogni lettura è un pasto in cui si distribuiscono “parole da mangiare”. Del resto, la parola è cibo, la conoscenza è alimentazione, il sapere è sapore, la scrittura è cucina. L’autore brasiliano di “Parole da mangiare” Rubem A. Alves, citato tra le fonti di La filosofia in cucina, ne è certo. E sembrano dello stesso avviso anche Silvia Maestrelli, produttrice di vino nella sua tenuta Villa Petriolo a Cerreto Guidi, e Sandra Salerno, foodblogger e consulente enogastronomica di Torino: si sono incontrate sul web, attraverso racconti di cibo e vino sul diario che personalmente curano, ormai da qualche anno, nella blogosfera. Rispettivamente, DiVINando e Un tocco di zenzero.

Dal virtuale alla tavola imbandita il passo è breve. Scrivere quasi quotidianamente di piaceri della gola invita a praticare, e, viceversa, assaporare incoraggia la conversazione, lo scambio narrativo, speciale arte nella quale da sempre le donne dimostrano vasti saperi. Si pensi a Sherazade o alle Sirene di Omero, che non solo cantano, ma raccontano tutto il poema. Ne è nato, nel 2007, “Un Rosae per te…ricette speciali di donne speciali”: in uno slancio creativo, ben otto food bloggers si sono impegnati nel’ideare e realizzare altrettanti squisiti abbinamenti per il Sangiovese in purezza Rosae MnemoSis – Chianti coronato di Villa Petriolo – ricettario diffuso on line che sarà presentato in occasione di DeGustiBooks 2009.

Ad ingolosire i palati di quanti interverranno all’incontro di Firenze, la preparazione dal vivo, e relativa degustazione guidata, della gustosa terrina di coniglio, ricetta che si sposa perfettamente ad un calice di Rosae, realizzata con prodotti buoni, puliti e giusti, secondo la filosofia slow food che Sandra promuove da tempo anche sul suo blog, il cui nome è tratto da quel delizioso film che, come le splendide foto delle pietanze di Sandra, fa venire l’acquolina in bocca solo alla visione. Silvia accompagnerà la performance culinaria con note di degustazione di questo Chianti morbido ed elegante, che nei sentori di ciliegie e fiori di campo evoca il ricordo della delicata fiaba delle due rose sorelle raccontata dalla nonna a Silvia e alla sorella Simona durante l’infanzia trascorsa nella fattoria di Cerreto Guidi.

Dunque, per conoscere e nutrirsi di alimenti speciali che andranno a saziare lo spirito, e non solo il palato, appuntamento a DeGustiBooks il 16 ottobre alle ore 19.30. La maga delle spezie e la signora delle vigne vi aspettano con piacere per una saporita divagazione enogastromica, tra memorie d’infanzia, letteratura, consigli per la seduzione…ascoltando ciò che si sta per gustare!

Prenotazioni degustazione “Un Rosae per te…” presso area Spadolini P1/spazio food – Fortezza da Basso, Firenze: www.degustibooks.it – e-mail: mail@degustibooks.it – INFO: www.divinando.blogspot.comwww.untoccodizenzero.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here