Sicilia en Primeur 2009: Il presidente di Assovini Sicilia, Diego Planeta

0
15
Featured image

Per sua caratteristica itinerante, “Sicilia en primeur”  approda quest’anno nella provincia di Siracusa, coinvolgendo le prestigiose e suggestive città di Siracusa e Noto come sedi della sesta edizione della manifestazione. “Sicilia en primeur 2009”, che si svolgerà dal 18 al 22 marzo, si pone l’obiettivo di presentare “en primeur”, a una selezione dei migliori professionisti della stampa nazionale e internazionale, le emozioni e le promesse di una delle più prestigiose e qualificate produzioni siciliane –la produzione enologica-, all’interno di una cornice di valori perenni di natura storica, culturale e paesaggistica , rappresentati al meglio dalle Città di Siracusa e Noto, oggi riconosciute dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Quest’anno abbiamo voluto puntare sulla grande varietà della nostra produzione che rende i vini siciliani unici. Nell’Isola, infatti, la vendemmia dura oltre tre mesi, se si considera che comincia a inizio agosto nella parte occidentale e si conclude a ottobre, sulle alture dell’Etna. Le differenze tra terroir, i tanti micro-climi e la vicinanza del mare danno ai vini un’originalità difficilmente raggiungibile in altri luoghi. Le caratteristiche pedoclimatiche permettono ai nostri vini di restare lontani dall’appiattimento che la globalizzazione inevitabilmente porta. La grandezza dei prodotti siciliani sta proprio nella sua varietà e nella sua diversità. 


Nell’edizione di quest’anno, “Sicilia en primeur” scommette proprio sulla “diversità” che il territorio conferisce ai nostri vini . Mettendo insieme alcune caratteristiche di base si possono individuare sette “Paesi” di questo “continente Sicilia”: quello dell’Etna, appunto, quello di Trapani, Palermo, di Agrigento e Caltanissetta, Siracusa e Noto, Ragusa e Vittoria, e infine quello “dolce” delle isole minori. Il tema della “Sicilia come continente vitivinicolo” accompagnerà quindi il ricco programma della sesta edizione che alternerà ai momenti tecnici delle degustazioni e del rating sulla vendemmia 2008, momenti dedicati alla scoperta della cultura, tipicità, bellezze naturali ed architettoniche dei luoghi che ospiteranno la manifestazione. Tutto sarà infatti immerso nella splendida architettura barocca che contraddistingue il Val di Noto.


In crescita quest’anno le aziende Assovini che  partecipano all’evento, salite a 39,  tra le quali alcune nuove associate . Nei giorni 19 e 20 marzo sono previsti dei tours nelle due aree della Sicilia orientale e occidentale per incontrare i vini, i produttori, i territori di produzione e le specialità gastronomiche dell’Isola. Il 21 e il 22 marzo , invece,  saranno dedicati alle degustazioni en primeur dellavendemmia 2008 e dei vini delle annate precedenti, con la conferenza finale a cui parteciperanno istituzioni e sponsor, oltre ad esperti del settore che commenteranno i vini degustati.


Come l’anno scorso, a guidare la degustazione en primeur di sabato 21 marzo all’hotel Minareto di Siracusa, è stato chiamato uno dei più apprezzati wine maker del Paese, l’enologo Riccardo Cotarella. La conferenza conclusiva si svolgerà, domenica 22 marzo, al teatro Vittorio Emanuele di Noto. Diversi i momenti salienti dell’incontro: interverranno il professore Attilio Scienza con una relazione su “La Sicilia, continente viticolo”, l’enologo Riccardo Cotarella che curerà il rating della vendemmia 2008 in Sicilia , e il giornalista del Sole24ore Nicola Dante Basile, che presenterà una relazione su “La rivoluzione che ha cambiato la tavola degli italiani”.


“Sicilia en Primeur” oltre che un’occasione imperdibile per i giornalisti della stampa nazionale e internazionale del settore, è diventata anche l’appuntamento siciliano per eccellenza per tutti gli amanti del vino di qualità. Sabato 21 e domenica 22 marzo, nell’affascinate scenario dell’Antico Mercato di Ortigia, a Siracusa, i tanti appassionati e turisti, in possesso del biglietto a pagamento, avranno la possibilità di degustare circa 150 tra le etichette siciliane più prestigiose delle 39 aziende Assovini  partecipanti . L’apertura dei banchi d’assaggio è prevista dalle 18 alle 23.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here