Il vino novello dell’Azienda Pighin sarà presente al Salone Nazionale del Vino Novello.

0

Il prossimo venerdì 5 novembre 2006 l’azienda Pighin sarà presente a Vicenza, come di consuetudine, alla XIX edizione del Salone Nazionale del Vino Novello denominato quest’anno “Bests Buys”, aperto agli operatori e giornalisti di settore. La novità di quest’anno promossa come sempre dalla nota testata Civiltà del Bere, è che l’evento darà la possibilità di degustare liberamente i vini italiani che rientrano nella nuova tendenza mondiale,  quella dei consumatori evoluti, che tendono a privilegiare soprattutto fuori casa, vini con un corretto rapporto qualità – prezzo. Il novello di casa Pighin è il Gallorosso un IGT Friuli Venezia Giulia, prodotto con il 90% di Merlot, ed il restante 10 % di Cabernet Sauvignon, vinificato con il processo di macerazione carbonica al 100 %. Un processo che tende ad esaltare le caratteristiche di freschezza e di sentore fruttato, regalando un prodotto piacevolissimo da bere.

SCHEDA TECNICA


Tipo di vino: Rosso, fresco, secco, – I.g.t. Friuli Venezia Giulia.
Vigneto: 2.5 ha Merlot, 0.5 ha Cabernet Sauvignon di proprietà.
Uve: 90% Merlot, 10% Cabernet Sauvignon.
Zona di produzione: Fraz. Risano – Pavia di Udine (UD) – Italia.
Terreno: Di medio impasto particolarmente ghiaioso.
Sistema di allevamento: Guyot monolaterale con4.000 ceppi/ha.
Resa per ettaro: 65 q/ha d’uva.
Vendemmia: Da uve sane Merlot e Cabernet Sauvignon, raccolte manualmente in cassete in epoca ottimale di maturazione solitamente l’ultima decade di settembre, conferite velocemente in cantina.
Vinificazione: Con la tecnica della macerazione carbonica al 100% avvenuta all’interno di un serbatoio inox termocondizionato, della durata di circa 10 giorni a temperatura controllata da+20° a +28°C.
Resa in mosto: Pressatura soffice dell’uva con resa del 55%.
Fermentazione: In recipienti termocondizionati alla temperatura di +20°C per 8 giorni.
Stoccaggio: In vasche inox e stabilizzazione in celle frigo fino al momento dell’imbottigliamento. La commercializzazione avviene a seguito della delibera ministeriale solitamente il 5 novembre d’ogni anno.
Alcol: 12,5 % vol.
Residuo zuccherino: 4,00 g/l.
Acidità totale: 5,50 g/l in acido tartarico.


SCHEDA ORGANOLETTICA


Colore: Rosso rubino con note porpora vermiglio.
Bouquet: Avvolgente e intenso, con sentori di fragola, “cassis” e fiori freschi.
Sapore: Di buona persistenza e ampiezza, equilibrato, armonico.
Abbinamento: Piacevole come aperitivo, questo vino autunnale a tutto pasto si abbina bene ai salumi ed è compagno ideale delle caldarroste.
Servizio: Alla temperatura da +15° a +16°C stappato al momento.
Consumo e durata: E’ un vino fresco, da consumare entro la primavera dell’anno successivo alla vendemmia.

Per maggiori informazioni sull’Azienda Pighin ed i prodotti visitare il sito www.pighin.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link