All’Azienda Agricola Alberto Longo il “Premio Diomede” 2006.

0

L’Azienda Agricola Alberto Longo di Lucera (www.albertolongo.it) si è aggiudicata il Premio Diomede 2006, prestigioso riconoscimento assegnato ai migliori vini prodotti nell’area della Capitanata. Giunto alla settima edizione, il Premio è organizzato dal Rotary Club Foggia e dalla Camera di Commercio di Foggia con l’obiettivo di valorizzare il territorio attraverso le produzioni locali in grado di distinguersi a livello nazionale ed internazionale.

Alla cerimonia di premiazione, che si è tenuta venerdì 9 giugno presso il ristorante sala ricevimenti “Corte Corona” di Foggia, hanno preso parte le massime autorità istituzionali fra cui il Presidente della CCIAA di Foggia Luigi Lepri, il Presidente del Rotary Club Foggia Alfredo Campanile, il Presidente del Premio Diomede Adolfo Affatato.

Dopo i saluti e le relazioni di presentazione, Alberto Longo ha ritirato personalmente il premio, un prezioso tralcio di vite in argento massiccio accompagnato da una elegante pergamena. Subito dopo i vini dell’azienda sono stati protagonisti della cena di gala con un menu a base di prelibati piatti tipici locali.

“Questo premio ripaga più di ogni altra cosa i notevoli sacrifici richiesti al Gruppo di persone che hanno collaborato alla realizzazione del progetto – spiega Alberto Longo – e ci spinge a continuare in questa direzione migliorando e rafforzando il nostro impegno. Quando nel 2000 abbiamo iniziato questa “avventura” – continua Longo – il mio obiettivo era quello di riprendere un’antica tradizione di famiglia, rafforzando l’identità di questa terra e contribuendo alla sua crescita. Oggi, a distanza di appena un anno dall’inizio delle vendite, il Cacc”e Mmitte di Lucera e il Nero di Troia sono presenti sulle tavole di Giapponesi ed Americani, oltre a quelle di altri 8 paesi europei, e siamo particolarmente soddisfatti che i nostri conterranei siano fra i primi a sostenerci in questo duro e lungo percorso”.

Già apprezzati in numerose fiere ed eventi e scelti per il pranzo organizzato nello scorso gennaio in occasione della visita ufficiale dell’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, e in maggio del Cardinale Angelo Sodano, in occasione del cinquantesimo anniversario della Fondazione della Casa Sollievo della Sofferenza a S.Giovanni Rotondo, i vini di Alberto Longo si confermano prodotti di ottima qualità e soprattutto emblema di una precisa scelta di valorizzazione del territorio, che fonde rispetto per le tradizioni e moderna interpretazione del mercato. Dal Nero di Troia “Le Cruste, alla Falanghina “Le Fossette” al rosato “Donnadele”, dal Negroamaro “Capoposto” al Cabernet Franc-Merlot “Calcara Vecchia”, fino al “Cacc’e Mmitte di Lucera doc”, questi vini raccontano la vocazione di un territorio che ha tutte le carte in regola per lasciarsi gustare e ricordare.

Non a caso l’azienda rappresenta anche un importante punto di riferimento per i turisti del vino che, nelle due tenute Masseria Celentano e Fattoria Cavalli, scoprono un meraviglioso paesaggio disegnato da 35 ettari di vigneto, nel fascino delle tecnologie all’avanguardia fuso con l’accoglienza genuina tipica delle persone di questa terra.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link