Premiati dalle miss i migliori vini della Cantina di Miss Italia

0

E’ stata una giornata piena quella della Cantina di Miss Italia a Salsomaggiore Terme. In mattinata il premio Wine Writers che ha visto in concorso 10 Miss impegnate a decorare altrettante barriques fornite dai Tenimenti Angelini. A spuntarla è stata Manila Nazzaro Miss Italia nel 1999, che si è così aggiudicata una collezione di 60 bottiglie degli stessi Tenimenti. E’ stata quindi la volta del Concorso “Bacco & Venere”, che ha visto una giuria composta da giornalisti del mondo della moda e dell’enogastronomia, impegnata nel degustare le diverse etichette che arricchiscono lo spazio della Cantina di Miss Italia.

Diverse le categorie in concorso: come Miglior Bollicina ha trionfato la Cuvèe del Fondatore dell’Azienda Bisol. Al primo posto tra i Vini Bianchi si è posizionato Il Ronco delle Mele 2008 di Venica & Venica; a spuntarla tra i Vini Rossi è stato il Fattoria La Torre S 2004 dell’omonima Azienda.

Per la categoria Vini Dolci si è imposto il Moscato di Noto 2007 di Planeta. Il premio Vino Armonia è andato ancora una volta a Venica & Venica con il Ronco delle Cime 2008.

Va alla Puglia invece il premio Vino Passione, che ha visto prevalere la Cantina Due Palme con il suo Primitivo “Ettamiano” 2004. Il premio Vino Scrigno destinato all’etichetta “da investimento” è stato assegnato al Nobile di Montepulciano 2004 “Simposio” dei Tenimenti Angelini.

Si resta in Toscana per il premio Vino da Collezione, che ha visto imporsi il Brunello di Montalcino Riserva 2001 di Col d’Orcia. E ancora, per quanto riguarda il Vino Occasione, destinato all’etichetta con il miglior rapporto qualità – prezzo, a vincere è stato il Drei Donà “Notturno” 2007 della Tenuta La Palazza.

Gli ultimi due premi, sicuramente quelli davvero più aderenti al Concorso di Miss Italia, hanno visto trionfare il Verdicchio dei Castelli di Jesi della Fazi Battaglia per la categoria Bottiglia Venere – dedicato alla bottiglia più sinuosa – , mentre il premio Design per l’Etichetta più bella è andato, incredibile a dirsi, ad una birra: la Riserva Teo Musso X Fume della Baladin.

A premiare le etichette vincitrici sono state le bellissime Miss del 2008. “ E’ stata una giornata bella e intensa – commenta con soddisfazione Fausto Borella presidente di Maestrodivino e organizzatore dello spazio Cantina Miss Italia – sia la gara della decorazione delle Barriques sia il concorso Bacco&Venere hanno richiamato molti giornalisti del settore. Lo spazio, fortemente voluto da Patrizia Mirigliani continua a confermarsi come uno dei più graditi dell’intera kermesse di Miss Itala”. E la Cantina di Miss Italia continuerà anche nei prossimi giorni ad offrire gusto, eleganza, passione e stile.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.