Dalla vigna al web: Colué lancia una nuova sfida digitale

0
54
Nuovo sito web Colué

A poche settimane dall’inaugurazione della 48° edizione di Vinitaly, dove sarà presente presso il Padiglione 3 – Stand C7, l’azienda vinicola Colué lancia il proprio servizio di e-commerce attraverso il nuovo sito web. Nella sezione shop online è, infatti, possibile acquistare l’intera linea di vini rossi prodotta dall’azienda: il Dolcetto di Diano d’Alba Docg, la selezione di Dolcetto di Diano Sorba Docg, la Barbera d’Alba Doc, il Nebbiolo d’Alba Doc e, infine, il Barolo.

Nuovo sito web e servizio di e-commerce sul proprio portale rappresentano solo le prime iniziative che l’azienda vinicola Colué ha programmato per l’anno 2014, con l’obiettivo di aprirsi in modo sempre più diretto al mercato vinicolo, alimentando inoltre, grazie ai profili social, la conversazione e l’engagement sia con gli appassionati di vino, sia con coloro che si stanno da poco avvicinando a questo mondo.

“Oltre che sulla presenza online e sulla produzione di contenuti da condividere con i nostri utenti, non perdiamo comunque di vista i nostri principali obiettivi: la produzione di vini di qualità, il dialogo con il territorio langarolo e il rapporto diretto con i fornitori, i distributori, ma soprattutto con i nostri winelovers – dichiara Christian Garzo, responsabile dell’azienda vinicola Colué – Da oltre due secoli produciamo i vini più pregiati del Piemonte e questo è possibile grazie alla qualità delle uve che utilizziamo, tutte derivanti dai nostri vigneti. In particolare, proprio per garantire uno standard di qualità elevato, nell’ultimo biennio, una parte dei vigneti è stata reimpiantata. Inoltre, per l’imbottigliamento, a conferma della volontà di produrre vini di qualità, la cantina utilizza solamente bottiglie “Albeisa”, che caratterizzano e qualificano maggiormente la pregiata produzione enologica del territorio, capsule in stagno e tappi in sughero”.

Due secoli di storia collocano l’azienda vinicola Colué tra le più antiche cantine del Piemonte. Il primo nucleo risale esattamente al 1824, quando, a Diano d’Alba, sono stati acquisiti i primi terreni insieme alla cascina dove ancora oggi ha sede la cantina. Attualmente l’azienda vinicola Colué dispone di 9 ettari coltivati a vigneto e dedicati a vitigni autoctoni di grande pregio: il dolcetto, il nebbiolo e la barbera. Nella produzione, a farla da padrone è il Dolcetto di Diano Docg che, nella sua particolare selezione “Sorì della Sorba” (a Diano d’Alba esiste fin dal 1986 una mappatura ufficiale dei migliori vigneti per il Dolcetto, chiamati appunto “Sorì”, termine con il quale si intende un vigneto ben esposto al sole), è prodotto sono nelle migliori annate grazie ad una rigida selezione delle vendemmie. A questi si affiancano il Barolo, di cui l’azienda è “produttore storico”, la Barbera d’Alba Doc e il Nebbiolo d’Alba Doc.

Azienda Vinicola Colué: www.colue.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here