Vigna del Re Barbera Riserva Oltrepò Pavese DOC 2008 Marchese Adorno

0
18
Vigna del Re Barbera Oltrepo Pavese DOC Marchese Adorno

Il vino che vi presento oggi è il Vigna del Re, una Barbera Riserva dell’Oltrepò Pavese DOC davvero molto interessante. La cantina che lo produce è quella del marchese Marcello Cattaneo Adorno. La famiglia Adorno vanta origini antichissime, con davvero tanti antenati che hanno fatto la storia nel nord Italia, in particolare a Genova, dove sono stati innumerevoli i Dogi in famiglia sin dal XIII secolo. La passione per la produzione del vino ha origini altrettanto antiche nella famiglia Adorno, basta pensare che diverse generazioni fa il loro nome era legato ad un vino spagnolo particolare come lo Jerez da uve passite Pedro Ximenez. Anche in Italia la famiglia Adorno si occupa di vino da diverse generazioni, il ramo della famiglia del marchese Marcello Cattaneo Adorno per esempio possiede a Retorbido una tenuta sin dal lontano 1834. Nella tenuta di Retorbido gli Adorno hanno sempre prodotto vini con uve autoctone dell’Oltrepò Pavese, ma solo dal 1997 la produzione è stata orientata verso una produzione di qualità. La cantina del marchese Adorno può contare oggi su circa ottanta ettari di vigneto situati in due aree ben distinte, gran parte dei vigneti si trovano proprio nei dintorni di Retorbido, ad una altitudine di 150 ÷ 200 metri, e la restante parte in località Costa del Sole, più in alto a circa 350 metri sul livello del mare, su un terreno di tipo argilloso leggermente calcareo, in grado di dare vini di grande struttura e personalità.

Il vino che sto per farvi conoscere per esempio proviene giusto da questa ultima zona. Come detto è una Barbera Riserva Oltrepò Pavese DOC, vendemmia 2008, prodotta con una selezione delle migliori uve Barbera (85%), Croatina (10%), e Uva Rara (5%) provenienti dall’omonimo vigneto, il Vigna del Re per l’appunto, con vigne vecchie di oltre 50 anni. La resa per ettaro è volutamente mantenuta molto bassa, circa 1,5 kg per ceppo, per garantire un prodotto finale di assoluta qualità. Dopo una attenta vinificazione delle uve, il vino segue un periodo di affinamento in botti di 500 litri per 18 lunghi mesi, infine un ulteriore periodo di 12 mesi di affinamento in bottiglia precede la sua commercializzazione. Il vino alla vista si presenta con un bel colore rosso rubino brillante, e con una bella consistenza. Al naso è molto intenso, complesso, e abbastanza fine, con sentori che ricordano soprattutto la ciliegia, la prugna, il ribes, e leggere note vegetali. In bocca è caldo, morbido, con tannini dolci ed equilibrati, buona anche la persistenza finale. In conclusione è un vino con una bella struttura, sicuramente elegante, ben riuscito, e dall’ottima bevibilità nonostante il suo carico alcolico (14% vol.), e in grado di reggere ancora qualche anni senza tentennamenti. Buono il rapporto qualità/prezzo, e prezzo al pubblico intorno ai 20,00 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here