Porto Cervo Wine Festival: chiusa con successo la quinta edizione

0
18
Featured image

Grande succeso per la quinta edizione del Porto Cervo Wine Festival organizzato dagli alberghi Starwood in Costa Smeralda, che si è concluso ieri dopo tre giorni di degustazioni, incontri, spettacoli, cene gourmet e la Fashion Wine Walk, vera novità di quest’anno. Oltre cinquemila persone hanno visitato il Cervo Conference Center per incontrare le oltre 60 aziende vinicole sarde e nazionali protagoniste dell’evento. Un numero importante di operatori, buyer, semplici appassionati e ospiti della Costa Smeralda che è cresciuto nel corso delle varie edizioni, segno che il Porto Cervo Wine Festival è ormai un appuntamento consolidato nel panorama degli eventi enologici nazionali.

Ottima partecipazione da parte del pubblico anche durante i diversi eventi collaterali che hanno fatto da cornice alle degustazioni. In particolare, la Fashion Wine Walk, vera novità di quest’anno, ha raccolto l’entusiasmo di numerosi wine e fashion lover che si sono dati appuntamento all’interno delle più prestigiose boutique della Piazzetta di Porto Cervo per abbinarelo shopping alla degustazione di pregiate etichette sarde e nazionali.

Uno dei momenti più importanti è stato sicuramente la serata di gala che si è svolta sabato sera al Cala di Volpe, un Luxury Collection Hotel, accompagnata dall’esibizione dal vivo di Raphael Gualazzi, che ha emozionato il pubblico presente. Sul palco allestito per la speciale occasione, si sono alternate le cantine vincitrici dei diversi riconoscimenti della manifestazione.

Il team organizzatore ha assegnato il “Porto Cervo Wine Festival Sardegna” all’Azienda Vinicola Contini, una delle più antiche e prestigiose dell’isola, per ribadire una qualità acclarata da tempo, ma vuole essere anche un incoraggiamento a proseguire sui nuovi percorsi del Vermentino e del Cannonau, del Nieddera e delle lavorazioni senza solfiti aggiunti”. “Porto Cervo Wine Festival Italia” è invece andato ad Astoria Vini,azienda veneta chesi è distinta negli ultimi anni per l’attenzione non solo al prodotto, ma anche al consumatore e alla realtà sociale.

Il riconoscimento alla cantina emergente, assegnato dalla giuria della stampa, è andato all’Azienda Vinicola Siddùra, che con il suo Maìa 2012 ha conquistato il favore dei giornalisti e blogger presenti all’evento. Mauro Remondino, firma storica del Corriere della Sera, ha assegnato il riconoscimento “Style Magazine Award” alla trentina Franz Haas, che si identifica meravigliosamente con la terra che abita, l’Alto Adige. “ Le sue vigne – ha spiegato Remondino – da 300 a mille metri d’altitudine, guardano le Dolomiti, da Egna verso Cavalese. Lui non è il signor Pinot Nero, ma è certo che quello che produce è tra i migliori al mondo, Borgogna compresa”

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here