Castello di Gussago trionfa al primo Concorso dei Vini Rosati d’Italia

0
9
Featured image

Castello di Gussago (www.castellodigussago.it) debutta alla prima edizione del Concorso enologico nazionale dei vini rosati d’Italia con la raffinatezza dei profumi floreali e fruttati del Franciacorta Rosé. Nell’ambito del prestigioso concorso – nato dalla volontà condivisa della Regione Puglia, dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino, di Assoenologi nazionale e di Unioncamere Puglia di valorizzare la tipologia enoica dei rosati, in forte crescita grazie al vivo apprezzamento dei consumatori e dei mercati – l’Annata 2009 del Brut Rosé “Castello di Gussago La Santissima” si è aggiudicata, nella categoria “Vini spumanti rosati a denominazione di origine”, la medaglia di bronzo. Un ulteriore riconoscimento per la promettente cantina, sita in uno degli angoli più suggestivi della Franciacorta.

Di fine eleganza, il ricchissimo perlage fine di questo vino, dal colore delicato, anima un calice dal corpo e dal vigore particolari. Uve Pinot Nero, vendemmiate a mano, vanno incontro ad una delicata macerazione sulle bucce e ad una spremitura soffice e progressiva per estrarre la parte migliore del succo. Una bottiglia di gran prestigio, custode dei profumi più delicati, presentata nella bellezza di un packaging d’eccezione. “E’ un onore per la nostra cantina – hanno dichiarato Anna, Roberta, Sabrina e Stefano Gozio, i quattro giovani cugini che gestiscono la cantina – essere protagonisti di una simile iniziativa che non ha precedenti nella storia dei concorsi nazionali dedicati ai vini rosati di qualità”. La premiazione, avvenuta presso la splendida location del Castello Aragonese di Otranto, si è svolta alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Mario Catania e del Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here