Cantina Ponte: i vini del Gran Teatro La Fenice celebrano il Bisato d’Oro 2011

0
39
Featured image

Alla 68a edizione della Rassegna Cinematografica Internazionale di Venezia non potevano mancare i rinomati vini del Gran Teatro La Fenice, protagonisti di alcune cene e momenti d’incontro con il mondo del cinema. Degna di nota è stata la presenza dei vini del Gran Teatro alla serata del Premio Bisato d’Oro 2011 .

E’ stato un brindisi annaffiato dai vini del Gran Teatro La Fenice della Cantina Ponte, quello che ha celebrato la consegna del “Bisato d’Oro” 2011, il premio cinematografico indipendente alla presenza dell’attrice Ottavia Piccolo, madrina della serata che si è svolta giovedì 8 settembre nell’elegante Bar Maleti al Lido di Venezia. Il Bisato d’Oro, una pregiata scultura in vetro di Murano raffigurante un’anguilla dorata posata su un piatto di vetro nero, è un premio voluto dalla critica indipendente presente al festival e pensato come punto di unione tra il Mondo del Cinema e la locale realtà veneziana del Lido. Una bella serata di premiazione a cui ha fatto seguito la cena a base di formaggio e anguilla appunto, accompagnati dai vini del Teatro La Fenice che ben esaltano il gusto di questo piatto tradizionale della cucina veneta.

Sempre nella cornice del Lido di Venezia, venerdì 9 settembre all’Hotel Excelsior, durante la festa in onore del regista Marco Bellocchio per la sua attività di regista dagli anni ’60 ad oggi, sono stati proposti i vini del Gran Teatro La Fenice, la cui gamma comprende il Prosecco Millesimato Doc, il Rosè Extra Dry Spumante e il Pinot Grigio Doc Venezia.

Per questi vini è stato studiato un packaging esclusivo, elegante e prestigioso come il leggendario teatro dell’opera di Venezia, che raffigura in etichetta i suggestivi particolari e i ricchi decori degli storici ambienti. La particolare lavorazione dell’etichetta, una preziosa laminatura dorata a secco, riprende i decori in filigrana del Gran Teatro.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here