L’estate dorata di Carpene’ parte dalla California

0

Mentre la parola Prosecco entra ufficialmente nel famoso Merriam-Webster’s Collegiate Dictionary, parola che in realtà da tempo circola informalmente nei discorsi tra amici, negli uffici e nelle famiglie degli Stati Uniti a confermare il successo del vino veneto per eccellenza, il Viogner della Carpenè Malvolti, è appena nato e già sale sul gradino più alto del podio di una manifestazione internazionale di alto livello come il Los Angeles International Wine & Spirits Competition. La sessantanovesima edizione della rassegna americana ha infatti incoronato l’ultima creazione de’ “L’Arte Spumantistica” di Carpenè Malvolti, conferendogli la medaglia d’oro.

Sono state in tutto 5 le medaglie che Carpené si è aggiudicata al L.A. International Wine & Spirtis Competition con le sue bollicine: dietro alla medaglia d’oro al Viogner, si sono piazzati infatti il Promotico Brut e il Rosé Brut Arte Spumantistica con la medaglia d’argento, il Kerner Brut e il Cuvée Extra Dry Prosecco di Conegliano DOC con la medaglia di bronzo. I vini premiati si sono distinti su oltre 3500 etichette, inviate da 855 produttori.

Per il quarto anno consecutivo arriva poi il massimo riconoscimento anche dalla rassegna Douja D’Or, che premia il Prosecco di Conegliano Valdobbiadene Spumante 2007 Cuvée Oro. Con questa, diventano quattro le affermazioni degli spumanti Carpené al Douja D’Or: nel 2002 e nel 2004, rispettivamente con il Tipico e con lo Scudo d’Oro, e nel 2007 con addirittura una “doppietta” Cuvée Brut e Cuvée Oro.

Ancora gloria per Carpené Malvolti e il Prosecco Cuvée Brut, che al Wine Days 2008 a Vilnius in Lituania ha conquistato la medaglia di bronzo grazie alla presentazione di Filipopolis, cliente storico dell’azienda di Conegliano che ha partecipato con due varietà di Prosecco DOC: il Cuvée Brut e il Cuvée Oro.

Infine, l’ultimo riconoscimento – in ordine di tempo – pervenuto in casa Carpené si chiama Drink Pink, manifestazione organizzata dal Gambero Rosso contemporaneamente a Roma e Napoli. Nel corso dell’evento, i partecipanti sono stati chiamati a votare il miglior rosé della manifestazione e il Rosé Brut Carpené Malvolti è stata l’etichetta che ha ottenuto il maggior numero di consensi sia nella città di Roma che in quella di Napoli.
Un premio particolarmente importante e significativo per Carpené, in quanto ad esprimere il gradimento in questo caso sono stati i consumatori. 

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link