Sagrantino di Montefalco: 4 Stelle all’annata 2004.

0

La scorsa settimana una degustazione tecnica di Sagrantino di Montefalco 2004 ha assegnato 4 Stelle al vino umbro. Si e’ svolta nelle cantine Scacciadiavoli alla presenza di gran parte degli enologi che lavorano per le aziende del territorio. Ventotto erano i campioni in degustazione (21 per l’annata 2004 e 7 per il 2003). “Gli enologi hanno espresso soddisfazione per l’elevato livello qualitativo dei campioni, attribuendo come votazione sintetica 4 stelle alla nuova annata 2004, che quindi possiamo considerare un’ottima annata”, ha commentato il presidente del Consorzio di Tutela Vini Montefalco, Lodovico Mattoni. Negli ultimi 20 anni le 4 Stelle erano state assegnate all’annata 1979, 1988, 1993, 1995, 1997, 1999, 2000, 2001 e 2003. Migliori di queste sono state soltanto tre annate eccellenti, valutate con 5 Stelle: la 1985, 1990 e 1998.

L’annata 2004, in commercio da quest’anno, sara’ presentata dal giornalista Luca Maroni e dall’enologo Stefano Chioccioli il giorno 21 settembre alla stampa e agli operatori durante la XXVIII Settimana Enologica, manifestazione organizzata dal comune di Montefalco con la collaborazione di Strada del Sagrantino e Consorzio di Tutela Vini Montefalco. Quest’anno partecipano alla mostra mercato, in programma nel complesso di Sant’Agostino, a Montefalco, 33 aziende.

C’è tempo, invece, fino al 12 settembre per l’iscrizione al Gran Premio Sagrantino, una sfida professionale tra sommelier per aggiudicarsi la borsa di studio che il Consorzio ha istituito con l’obiettivo di sviluppare la conoscenza tecnica dei vini prodotti nell’area di Montefalco: la Docg Sagrantino di Montefalco e la Doc Rosso di Montefalco. Tre i premi del 2007: di 2 mila, di mille e di 500 €, al primo, al secondo e al terzo classificato. Il nome dei tre “esperti sommelier del Sagrantino” si conoscera’ il 20 setttembre. Il regolamento e’ scaricabile dal sito Internet http://www.consorziomontefalco.it/ oppure su richiesta a info@consorziomontefalco.it.

Sono previste due prove, una di degustazione, l’altra scritta, e potranno partecipare tutti i sommelier che hanno fatto richiesta di iscrizione al concorso per il miglior sommelier d’Italia 2007 e tutti i finalisti del 24 settembre, a Milano, Roma e Napoli. La giuria del Gran Premio Sagrantino sara’  formata dal presidente di Ais Umbria, Gabriele Ricci Alunni; da due membri designati dalla giunta nazionale Ais di Milano; da un membro designato dal Consorzio di Tutela Vini Montefalco e dal presidente del Consorzio stesso, Lodovico Mattoni.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link