“MEDICEA” 34ª Mostra del Vino Chianti DOCG 2007, a Cerreto Guidi (FI) dal 7 luglio.

0

Al via la 34ª mostra del vino Chianti Docg. L’evento, che è diventato oramai un classico nell’estate fiorentina, riserverà delle importanti novità rispetto alle passate edizioni e prenderà il nome di “Medicea”. La manifestazione si svolgerà nel centro storico di Cerreto Guidi e nell’antica villa de’ Medici, il 7-8 e proseguirà nei giorni del 12-13-14-15 luglio. La storica residenza di caccia della nobile famiglia fiorentina del Rinascimento vedrà per l’occasione l’apertura straordinaria delle sue magnifiche cantine dove si terranno dibattiti e incontri con esponenti politici locali e regionali. Protagonista sarà il vino con il celebre concorso “Rubino Mediceo” che premierà i produttori locali, ma anche la musica di grande qualità, con artisti di fama nazionale e internazionale, come le ballate folk di Massimo Bubola, storico collaboratore di De Andrè e il concerto dei “Baobab”, famosa band Jazz internazionale, che chiuderà Medicea e coinvolgerà l’intero paese. Tutti gli spettacoli saranno gratuiti. L’antica villa ospiterà, inoltre, la mostra dello scultore Franco Mauro Franchi. Per chi ama gustare le prelibatezze locali, l’evento sarà affiancato dalla tradizionale “Sagra del papero”, una vera e propria specialità della sei giorni, ma non mancherà nemmeno la possibilità di mangiare “toscano” nel punto di ristoro vicino alla villa. Durante la manifestazione i negozi del centro storico esporranno nelle loro vetrine, in collaborazione con il Cna, prodotti tipici dell’artigianato locale.

Sabato 7, apertura ufficiale alle 18 di “Medicea, 34° mostra del vino DOCG”, con il sindaco di Cerreto Guidi Carlo Tempesti che darà il benvenuto agli espositori enologici locali e inaugurerà la mostra d’arte “I Luoghi e Le Memorie”, sculture ed isole dell’artista Franco Mauro Franchi, a cura di Anna Vittoria Laghi. La mostra si terrà nello spazio della villa denominato “Gli aromi de’ Medici”, che racchiude tutti gli eventi culturali e nel centro del paese. Alle 21,30 concerto della band reggiana “I giardini di Mirò” nella piazza centrale, nell’ambito del festival delle colline.

Domenica 8, ore 19,30 presentazione della mostra fotografica “L’essenza del colore” del gruppo fotografico “Linea di fuga” nella saletta Shalom. Alle 20,30 chiusura all’insegna della bellezza, con le selezioni ufficiali del concorso “Miss Italia”.

Giovedì 12, ore 18 convegno sul tema “Politiche e incentivi per le imprese agricole di qualità”. Tra gli invitati Carlo Tempesti, sindaco di Cerreto Guidi, Pietro Roselli, Assessore provinciale alle politiche agricole, Paolo Corbini, dell’Associazione nazionale Città del Vino, Marco Remaschi, Presidente della commissione agricoltura regionale. A seguire alle 20,30 nel palco centrale “Bacco de’ Medici”, per chi ama il divertimento e l’allegria, cena con il comico di Zelig Giorgio Zanetti, che riproporrà nello spettacolo “Siamo tutti fratelli” i suoi celebri personaggi, famosi sul grande schermo.

Venerdì 13, per chi ha voglia di scoprire i segreti della degustazione, sarà possibile partecipare, su prenotazione, al corso di degustazione del vino con Leonardo Taddei, rappresentante dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier). La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria (0571-55671). La serata si chiuderà con musica Jazz per le vie del paese.

Sabato 14 luglio, ore 9 arrivo delle macchine agricole d’epoca ed esposizione in Piazza della Fiera. Il pomeriggio proseguirà con una mostra mercato dei prodotti locali. Molti banchi faranno da cornice alle vie del centro, che vedranno anche la concomitante apertura straordinaria dei negozi. Alle ore 17,30 convegno sul tema “Il vino quale leva per la promozione turistica”. Sono invitati Matteo Renzi, Presidente della Provincia di Firenze, Carlo Tempesti, sindaco di Cerreto Guidi, Christina Thompson, delegato dell’Associazione Italiana Marketing, Stefano Romagnoli, dirigente di Toscana Promozione, Paolo Benvenuti dell’Associazione Nazionale Città del Vino. A partire dalle ore 18 la tradizionale benedizione dei trattori e a seguire la caratteristica “Aratura in notturna”. Chiuderà la giornata il concerto di Massimo Bubola, storico collaboratore di Fabrizio De André, considerato uno dei fondatori del folk d’autore degli anni ’70. Tra i suoi testi più famosi “Volta la carta”, “Andrea”, “Il cielo d’Irlanda”.

Domenica 15, la giornata inizierà alle 10 con la sfilata per le vie del centro delle macchine agricole d’epoca e la mostra mercato dei prodotti tipici locali, che proseguirà per tutta la giornata. Alle 16 aratura e rievocazione della battitura con le macchine agricole. Alle ore 19 presentazione del libro “E la terra volle che toscano fosse il contadino”, a cura di Manuela Maccanti, ideato e promosso dal Gaceb. A seguire premiazione sul palco centrale dei vini partecipanti al concorso “Rubino mediceo”. La serata si concluderà all’insegna del jazz. Dalle 21, lungo del vie del paese, concerti di gruppi locali. Alle 22,30, il gran finale sul palco centrale con il gruppo “Baobab”, nota band internazionale con artisti provenienti da varie parti d’Europa. Durante “Medicea” sarà possibile visitare la villa tutti i giorni dalle 9 alle 19. Il 7, 13 e 14 luglio, inoltre, la villa resterà aperta fino alle 24. Sono previste visite guidate. Tutte le sere cena nel punto-ristoro gestito dalla Pro Loco con prodotti tipici toscani, oppure possibilità di mangiare presso la tradizionale sagra del Papero. Gli spettacoli degli artisti saranno gratuiti.

Per informazioni e prenotazioni contattare l’ufficio Pro Loco: ufficio.turismo@prolococerretoguidi.it Telefono e fax 0571-55671, tutti i giorni dalle 10-13 e 16-19. La domenica gli uffici restano aperti dalle 10 alle 13.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link