I vini di Pietratorcia compiono dieci anni. La più dinamica fra le realtà vitivinicole ischitane pr

0

Sabato 8 aprile, alle ore 17, presso la Sala Stampa Vinitaly (2° piano del PalaExpo), Gigi Brozzoni, direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli, presenterà alla stampa e agli operatori del settore i dieci anni di attività vitivinicola delle Cantine Pietratorcia di Forìo d’Ischia. Un”occasione per illustrare l’azienda e le sue concezioni produttive, i suoi ambiziosi obiettivi a lungo termine, oltre che per individuare i brillanti risultati enologici raggiunti in un lasso di tempo così breve. Ma soprattutto un momento importante per riflettere sul senso di condurre un’attività agricola, e in particolare vitivinicola, in un’area così impervia, difficile, faticosa, che rende ogni operazione una vera sfida alla natura. Al proposito, particolare enfasi sarà posta proprio sullo stretto legame fra Pietratorcia e il territorio, ovvero l’isola di Ischia; un luogo dove davvero la viticoltura si fa eroica – “angeli matti” chiamava Luigi Veronelli i contadini che decidono di produrre in condizioni estreme, come lo sono certamente quelle dell’isola.

Ma il decennale non è certo un traguardo, intendiamoci. È semplicemente il raggiungimento di una prima importante tappa, nell’ambito di un investimento materiale e spirituale di lunghissimo periodo, come lunghi sono i tempi dell’agricoltura tradizionale. E proprio per fare il punto su questi primi dieci anni, e per parlare soprattutto del futuro di Pietratorcia, oltre che per poter toccare con mano la terra su cui insistono le vigne di questa realtà ischitana, il 20 maggio prossimo presso la Cantina si svolgerà un importante evento aperto a giornalisti e operatori del settore, coordinato dal Seminario Veronelli, con gli interventi e le riflessioni, fra gli altri, di Attilio Scienza e Franceso Iacono.

In tale occasione verrà presentato un libro fotografico, opera di grande rilievo artistico che non riveste solo un intento celebrativo, ma rappresenta la naturale espressione del progetto culturale di Pietratorcia: la scommessa e l’investimento sul futuro non hanno, infatti, per l’azienda un valore meramente economico, ma scaturiscono direttamente dal legame viscerale con l’isola e la sua storia, un legame che vive della condivisione di tradizioni, intenti, valori, simboli e che è sembrato, pertanto, quasi istintivo esprimere attraverso immagini capaci di racchiudere, nella loro immediatezza incisiva e densa di significati, un percorso reale ed insieme evocativo.

Tutti i dettagli del programma del 20 maggio, ma soprattutto il senso più profondo di quella giornata, saranno ampiamente spiegati nel corso della conferenza stampa del Vinitaly, durante la quale si potrà eventualmente segnalare la propria disponibilità a partecipare all’evento ischitano.

Per ulteriori informazioni si raccomanda di contattare il Seminario Veronelli, tel. 035.249961, e-mail: info@seminarioveronelli.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link