Miglior sommellier d’europa 2009: A San Marino le finali del concorso

0

I migliori sommelier del Vecchio Continente si danno appuntamento nella più antica Repubblica del mondo. Dopo il titolo assegnato nella passata edizione a Londra, il concorso internazionale Miglior Sommelier d’Europa 2009 giunge quest’anno a San Marino, per una entusiasmante tre giorni di sfide in programma dal 13 al 15 novembre, con le spettacolari fasi finali aperte al pubblico. La prestigiosa competizione è stata organizzata dalla Worldwide Sommelier Association, insieme all’Associazione Italiana Sommeliers e alla neonata Associazione sommelier della Repubblica di San Marino.

La tre giorni di San Marino è stata presentata ieri mattina ( martedì 3 novembre) in una conferenza stampa a Milano alla presenza di Terenzio Medri (presidente Wsa), Stefano Serra (presidente Associazione Sommelier Repubblica di San Marino), Moreno Rossin (Segretario Generale Wsa) e Paul Andolina (responsabile relazioni esterne e internazionali Associazione Sommelier Repubblica di San Marino).


Ai blocchi di partenza saranno presenti tutti i big del settore. Il portabandiera della sommellerie italiana sarà Luca Gardini, romagnolo, classe 1981, sommelier del Ristorante Cracco di Milano, già campione italiano dei sommelier nel 2004. A lui l’onore e la responsabilità di portare in alto i colori italiani: nel suo prestigioso curriculum, infatti, ci sono tutte le carte in regola per giocarsi il gradino più alto del podio. Gli altri sfidanti sommelier che animeranno la competizione provengono dagli Stati membri della Wsa che sono giunti a questa finalissima dopo avere superato le rigorose selezioni nazionali (Germania, Irlanda, Israele, Albania, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Inghilterra, Slovenia, Spagna, Turchia, Svizzera, Repubblica Ceca, Ungheria). I contenuti tecnici della competizione saranno quindi elevatissimi e le prove finali in programma la Palazzo dei Congressi di San Marino e aperte al pubblico, non mancheranno di stupire ed emozionare gli spettatori. Il concorso, vuole anche essere un momento di promozione e visibilità verso altre associazioni, che al momento non fanno ancora ufficialmente parte della Worldwide sommelier association, ma che hanno già espresso l’intenzione di unirsi e di promuovere corsi e attività all’interno dei propri confini.


Il Concorso del Miglior sommelier d’Europa rappresenta un’ottima occasione per una visita turistica alla Repubblica di San Marino, recentemente inserita nel patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco. E proprio nell’ottica del rapporto che lega l’enogastronomia di un territorio alla sua valorizzazione turistica, la segreteria organizzativa del Concorso insieme ad AIS, AS RSM e con il patrocinio della Repubblica di San Marino, hanno messo a punto alcuni pacchetti turistici con soggiorno in hotel a tre o quattro stelle, per 1, 2 o 3 notti. Nelle proposte è compresa la partecipazione alle fasi finali del Concorso e alla cena di gala, la visita al centro storico di San Marino, degustazioni di vini e di prodotti tipici, la partecipazione al Convegno “Trent’anni di viticoltura a San Marino” e al concorso fotografico e artistico promosso in occasione del trentennale del Consorzio Vini Tipici di San Marino che si svolgerà il 14 novembre.


Nel dettaglio, il programma della tre giorni prevede nella giornata di venerdì 13 novembre l’arrivo dei membri WSA, candidati e ospiti, il saluto di benvenuto delle autorità di San Marino alle 17.30 presso un palazzo storico con l’esibizione degli sbandieratori e cena di benvenuto.


Sabato 14 novembre si comincia alle 9.30 con un percorso storico per le strade di San Marino e alle 10, gli addetti ai lavori possono seguire le Prove di Semifinale Miglior Sommelier d’Europa 2009. Alle 11.30 degustazione di un grande Vino storico di San Marino (Moscato Spumante a Identificazione d’Origine) e a seguire pranzo nei ristoranti di San Marino. Nel pomeriggio in programma alle 17 il Convegno “Consorzio Vini: 30 Anni di Viticoltura a San Marino”, i vini di San Marino nel panorama enologico internazionale con interventi di autorità, giornalisti, esperti del settore (moderatore Franco Maria Ricci), la presentazione del concorso fotografico/artistico e presentazione bottiglia inedita con l’etichetta vincitore del concorso. Si prosegue con la visita alla mostra e un buffet di prodotti tipici, cabaret e musica. Domenica 15 novembre alle 15 a Palazzo dei Congressi ci sarà la proclamazione dei tre finalisti, seguita dalle spettacolari prove aperte al pubblico della Finale Miglior Sommelier d’Europa Wsa 2009. Alla Cena di Gala verrà proclamato il vincitore con la consegna dei premi.


Per informazioni: tel. 0549 906353, www.consorziovini.sm.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.