Aspettando il Giallo nel Castello: #giallosugiallo

0
22
il Giallo nel Castello

Quasi trenta fra ristoranti, wine bar, pasticcerie e gelaterie del Trentino, nel circuito #giallosugiallo. L’iniziativa, prodotta dall’Associazione per la promozione della DOC Castel Beseno Superiore, raggruppa numerosi fra i più qualificati locali della provincia di Trento e lancia l’abbinamento fra il Moscato Giallo Doc Superiore Castel Beseno e la gastronomia e l’arte bianca.

Un’iniziativa che si protrarrà per tutto il mese di maggio e fino a domenica 1 giugno. Quando a Castel Beseno, nel magnifico maniero che domina dall’alto la Valle dell’Adige, fra Trento e Rovereto, tornerà la rassegna internazionale dei Moscato Giallo dell’Arco Alpino. Uno degli eventi cult dell’enologia trentina. Un self tasting, condotto liberamente e assistito dalla sommellerie Ais, fra oltre cinquanta etichette europee di Moscato Giallo. Dal Trentino alla Lombardia, dall’Austria alla Valle d’Aosta ad alcuni regioni della ex Jugoslavia.

Il Moscato Giallo, per un giorno sarà il protagonista assoluto fra le mura maestose del Castello, che dà il nome alla DOC SUPERIORE. Sono quattro i produttori che stanno dietro a questa realtà:Azienda Agricola Salizzoni, Sociale di Trento, Cantina di Aldeno e Vivallis. Un vino che interpreta l’antichissimo vitigno in una versione amabile, con un grado zuccherino gradevolissimo e una moderata alcolicità.

In attesa di varcare le porte del Castello, però, sono stati i ristoranti e i locali del Trentino ad aprire le porte al Giallo di Beseno: quasi trenta esercizi pubblici che coprono il territorio dell’intera provincia, hanno dato fiato alla fantasia e alla creatività e per l’occasione hanno elaborato piatti e accostamenti ispirati al vino dei quattro produttori lagarini. Dal tradizionale strudel con salsa alla vaniglia alla tavolozza di asparagi di Zambana. Solo due fra i tanti esempi, fra cui anche un golosissimo gelato, della fantasia trentina in cucina scatenata dal Giallo di questo vino dalle forme generosamente amabili. A margine anche un piccola e divertente rassegna fotografica: l’immagine più creativa e attinente pubblicata sui social network con il tag #giallosugiallo e ispirata a uno di questi piatti, riceverà uno speciale riconoscento (in bottiglie).

Durante la giornata del primo giugno, Castel Beseno anche i Laboratori del Gusto dedicati al miele di Slow Food Vallagarina Alto Garda. E tante altre animazioni sotto la regia dell’associazione che contemporaneamente organizza il concorso di pittura “Castel Beseno a 360°”.

Info e prenotazione su: www.castelbesenosuperiore.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here