Vino: Progetto filiera controllata Despar

0
57
Progetto Filiera Vino Despar

Il progetto filiera nel vino di Despar Italia continua ad avere successo ed ora il Consorzio presenta quattro nuove etichette del Veneto – Bardolino, Amarone, Soave, Valpolicella Ripasso – e il Franciacorta Brut proveniente dalle vigne bresciane di Cazzago San Martino.

Cinque vini a marchio commerciale che affondano le loro radici in due delle zone d’elezione del settore enologico italiano, il veronese e il bresciano. Un’accurata selezione dei vigneti e la vendemmia effettuata nel rispetto delle proprietà  delle uve, contribuiscono a conferire ai prodotti un bouquet raffinato e complesso, caratterizzato da un elevato valore qualitativo ad un prezzo decisamente accessibile per le famiglie.

Il progetto di filiera di Despar, propone al consumatore un prodotto tracciato, rigorosamente Doc e Docg, che si distingue per le caratteristiche organolettiche tipiche delle etichette di grande levatura. I vigneti di provenienza sono accuratamente selezionati, così come i produttori partner per ottenere un risultato in grado di abbinare al gusto un ottimo rapporto tra qualità  e prezzo.

Gianluca di Venanzo, Direttore Generale e Procuratore Despar Servizi, commenta: “I nostri vini sono la risposta alla domanda del consumatore informato e gourmet: un profilo in crescita soprattutto tra i più giovani, che stanno riscoprendo i vini della tradizione italiana ed il piacere di un buon bicchiere di vino. Despar offre al consumatore prodotti di qualità  garantita proseguendo così nella strategia di rafforzamento della private label e di valorizzazione delle eccellenze dei territori italiani”.

Simone Pambianco, Product Manager dei Prodotti a Marchio Despar Servizi sottolinea “I nomi dei marchi di fantasia Tenuta Tosinori e Conte del Doss sotto i quali abbiamo voluto riunire i vini del veronese e del bresciano, mettono a tema il legame con il territorio, evocando assonanze con modi di dire e tradizioni della zona di provenienza. Nel settore enologico puntiamo ad ampliare ulteriormente il nostro assortimento, con l’obiettivo di offrire prodotti di altre regioni italiane che si distinguono per vini di grande valore”.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here