I Balzini Black Label vola in prima classe

0
88
Featured image

Il 2011 è stato un anno molto importante per I BALZINI. I risultati prestigiosi delle guide e il consenso degli addetti ai lavori, hanno dato fiducia e un grande impulso alla curva ascendente di questa piccola azienda vitivinicola toscana, cresciuta negli anni con tenacia e passione e che ha visto, nei suoi venticinque anni di attività, aumentare il numero di estimatori.

Il vino più prestigioso dell’azienda, I BALZINI Black Label – blend internazionale a base di Cabernet Sauvignon, Merlot – è stato selezionato dalla Compagnia Aerea brasiliana Tam che ha inserito questa etichetta nella propria carta dei vini per i viaggiatori della First Class, dei voli Milano San Paolo e Milano Rio de Janeiro. E’ già la seconda volta che questa compagnia aerea sceglie questo vino, già nel 2009 questa etichetta aveva accompagnato i viaggiatori della First Class; il ripetersi del consenso è un successo per l’azienda e per i vini toscani in generale.

Grande soddisfazione per Antonella e Vincenzo D’Isanto che negli anni hanno sempre puntato all’eccellenza, adottando tecniche di lavorazione volte a valorizzare al massimo le proprie uve, ideali per la produzione di vini eleganti e longevi. La scelta del blend non è stato dettata dalle mode del momento, ma è l’espressione armonica di quello che il territorio poteva dare.

Mettere a dimora Cabernet Sauvignon e Merlot nel terreno tufaceo sottocasa, dove ancora si rinvengono una notevole presenza di fossili marini, è stata una scelta felice, poiché qui le uve esprimono al meglio e con raffinatezza le loro caratteristiche, la grande struttura, il loro carattere fruttato. Dalla loro selezione vengono prodotti vini eleganti, sapidi, di buona acidità , di grande struttura e con una variegata gamma di profumi che vanno dai frutti a bacca nera, alle spezie.

L’azienda lavora incessantemente per migliorare la qualità dei propri vini e per tutelare l’ambiente, facendo scelte ecosostenibili molto importanti. L’impegno si è tradotto nella realizzazione di un impianto fotovoltaico, diminuire il peso delle bottiglie con conseguente risparmio energetico e abbassamento di emissioni, la realizzare una cantina interrata a debito energetico zero. Infatti è stato realizzato sul tetto un cattura luce, che permette di lavorare tra le barrique senza dover ricorrere alla luce elettrica. L’azienda è anche molto attenta alla salvaguardia del suolo agrario e dei sui elementi biologici di fertilità non usa prodotti ad alto impatto chimico sulla vigna e, di fatto, si fanno solo concimazioni organiche e/o organominerali.

Antonella e Vincenzo si definiscono “produttori per passione” l’impegno, la qualità dei prodotti e qualità delle buone pratiche di produzione, vengono gratificati dal consenso dei consumatori. I viaggiatori della prima classe della Tam potranno gustare un Supertuscany prodotto con grande cura e rispetto del territorio e che coniuga armoniosamente potenza, eleganza e profumi indimenticabili.

I Balzini: www.ibalzini.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here