Vinicola Serena: 130 anni ma non li dimostra

0
186

Per Vinicola Serena il 2011 è un anno davvero importante, in quanto segna i 130 anni di attività: un grande traguardo per l’azienda veneta, sempre in costante crescita. Guidata oggi dai fratelli Gerardo e Giorgio Serena, coadiuvati dai rispettivi figli Chiara e Luca Serena che rappresentano la quinta generazione della famiglia, Vinicola Serena è sempre al top in termini di qualità dei vini proposti e innovazione tecnologica.

E tale si è dimostrata anche nei festeggiamenti dei 130 anni di vita aziendale, avendo organizzato un grande evento per la stampa e per le principali autorità del territorio e del settore vinicolo. Quello che si è svolto il 9 giugno presso la tenuta di proprietà familiare di Ville D’Arfanta, ad Arfanta di Tarzo (TV), è stato un incontro speciale che ha visto come protagonista principale la storia della famiglia Serena, legata imprescindibilmente a quella della sua attività e dei suoi vini. Al loro arrivo presso la tenuta, gli ospiti sono stati accolti con un ricco buffet preparato dal Team Veneto Chef, accompagnato dallo champagne De Vilmont.

Giornalisti ed autorità hanno poi assistito alla conferenza stampa, momento centrale della giornata, in cui in cui i titolari e i responsabili dell’azienda hanno sapientemente illustrato il motivo dell’incontro. Il primo a prendere la parola è stato Gerardo Serena, che con orgoglio ha raccontato la storia della famiglia Serena e dell’azienda, affrescando i principali passaggi che hanno portato alla creazione dei 5 diversi marchi – Terra Serena, Serena, Le Vigne Verdi, Ville D’Arfanta e Champagne De Vilmont – e all’acquisizione dello Chateau de Rilly, residenza francese del 1800 convertita in un albergo di gran classe.

Giorgio Serena ha poi fornito delucidazioni riguardo la struttura e lo sviluppo tecnico e commerciale dell’azienda nel tempo, dalla scelta del 1987 di iniziare la produzione di vino in fusto – che ha portato Vinicola Serena a diventare leader in Italia nel settore Horeca – a quella di esportare il proprio prosecco nei principali paesi europei e oltreoceano. Luca Serena, export manager dell’azienda, ha quindi spiegato quali sono i principali mercati internazionali: dai più consolidati Germania e Olanda, ai più recenti Austria, Svizzera, Svezia e Regno Unito, fino ad arrivare agli emergenti Usa e Far East, territori quasi inesplorati per un prodotto come il Prosecco, sia nella versione frizzante che in quella spumante.

La parola è passata poi a Chiara Serena che, in qualità di responsabile marketing, ha presentato il libro celebrativo dei 130 anni, che contiene tutta la storia dell’azienda, dalle origini fino ai nostri giorni. A concludere la presentazione è stato Ivano Ghedin, responsabile del progetto De Vilmont, che ha spiegato le ultime evoluzioni del prodotto e del brand in generale.

Al termine della conferenza stampa, le molte autorità e personalità illustri del settore vitivinicolo presenti in sala – dal Sindaco di Treviso Gianpaolo Gobbo all’assessore alle politiche agricole del Veneto Franco Manzato, dal direttore del Consorzio del Prosecco Doc Fulvio Brunetta a quello della Docg, Franco Adami – hanno voluto spendere parole di riconoscimento e di ringraziamento alla famiglia Serena, per la loro importante presenza non solo nel comparto e nel “sistema” vino, ma anche sul territorio, sottolineando quanto l’azienda abbia investito sulla propria immagine ed identità senza mai dimenticare la propria origine e tradizione.

La giornata è poi proseguita con la visita alla sede e al reparto produttivo dell’azienda a Conegliano Veneto: qui gli ospiti hanno potuto vedere in prima persona tutti i passaggi che fanno dell’uva un prodotto di altissima qualità, seguendo i principali processi produttivi dallo stoccaggio all’infustamento e imbottigliamento, fino al confezionamento finale.

La giornata è terminata nuovamente nella splendida cornice della Tenuta Ville D’Arfanta, dove il team Veneto Chef ha deliziato gli ospiti con una squisita cena, durante la quale i sommelier dell’AIS Veneto hanno proposto degli interessanti abbinamenti con i vini di Vinicola Serena e lo champagne De Vilmont.

La famiglia Serena spiegano così il senso dell’evento: “Per costruire e far crescere un’azienda bastano i capitali, ma per costruire una realtà aziendale conosciuta e importante che dura da più di cento anni serve qualcosa di più. Sono necessari la passione, la dedizione, il duro lavoro, l’attenzione per i dettagli e a volte il coraggio di rischiare. Sono questi gli ingredienti che rendono un’azienda solida e che la fanno crescere ed evolvere nel tempo, adeguandosi ai cambiamenti e al mercato per garantire al cliente il massimo della qualità e dell’impegno. Con questa iniziativa speriamo di essere riusciti a trasmettere tutto ciò.”

Vinicola Serena

Via Camillo Bianchi – 31015 Conegliano (Tv)

Tel. 0438 2011 – fax 0438 394935

www.vinicolaserena.com – info@vinicolaserena.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here