Laghidivini: Successo del primo fine settimana del festival

0

Grande successo per il primo fine settimana di LAGHIDIVINI. Sono stati circa 1.000 i visitatori che sabato 19 e domenica 20 giugno hanno partecipato a Bracciano (Roma) agli eventi del festival, giunto alla sua terza edizione. Nelle due serate di degustazioni sono state stappate più di 500 bottiglie, per circa 100 etichette differenti che hanno permesso di fare un viaggio virtuale lungo le coste di venti laghi italiani. Oltre 3.000 le tartine di pane di Canale Monterano con tante variazioni su tema: spalmato con le salse di Emy Tarfufi, arricchito con la crema di broccoletti de Gli orti di Anguillara oppure “semplicemente” condito con l’olio di Vetralla.

Oltre 2.000 fette di salumi di eccellenza – la Susianella e di Salame cotto della ditta Stefanoni di Montefiascone – e altrettante fette di Cacio fiore e di Primo sale dell’azienda casearia di Sergio Pitzalis. Tutto esaurito per i seminari in programma, con circa un centinaio di partecipanti che hanno assistito ai due corsi di avvicinamento al vino e all’incontro con Giuseppe Vaccarini, presidente di ASPI.

Vaccarini ha guidato un pubblico attento e incuriosito nell’appassionante sfida di abbinare gelato e vino. Il tabù è definitivamente caduto di fronte a un Moscato d’Asti, un Recioto di Soave e un Aleatico di Gradoli rispettivamente abbinati con tre specialità di gelateria offerte dal Caffè Grand’Italia di Bracciano: cassata siciliana, semifreddo al caffè e cioccolato.

La piazza del Castello ha ospitato un mercato che ha saputo resistere anche alle bizzarrie di un’estate che tarda ad affermarsi. Malgrado la variabilità e la pioggia, gli stand degli espositori hanno coinvolto molti visitatori che si sono lasciati attrarre dai vini della Cogea di Roma, dalla frittura di lattarini offerta in cartocci dalla cooperativa di pescatori del lago di Bracciano, dai banchi di produttori del lago di Bolsena (Predio Potentino) e dello stesso Bracciano (Mondini). Grande curiosità, poi, per i Gelati DiVini di Roberto Troiani di Frascati e per i profumati prodotti del commercio equo solidale della bottega Il Fiore di Ladispoli. A tutti coloro che hanno partecipato alla riuscita dei primi eventi della manifestazione e ai giornalisti che hanno contribuito a diffondere tutte le informazioni del festival va il ringraziamento degli organizzatori.

LAGHIDIVINI, però, continua e rilancia l’appuntamento per il prossimo fine settimana del 26 e 27 giugno con altre iniziative: tra tutte le due degustazioni al chiaro di luna a bordo della motonave Sabazia. Navigando sotto le stelle sul lago di Bracciano, sarà possibile degustare una selezione di vini presenti al festival in abbinamento a prodotti di eccellenza del territorio sabatino.

Per tutte le informazioni si rimanda al programma completo su www.laghidivini.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link